Pietro Sabatini, tra passato e presente … per parlare delle belle partigiane

Giovedì 30 Maggio 2019 è una data importante per lui: nel 2010 (dopo 34 anni di militanza) esce dal gruppo storico di musica irlandese Whisky Trail e da allora ha prodotto una manciata di dischi, ma questo Past & Present / Passato e Presente riveste un valore alto, perché gli consente di riflettere su quanto di buono ha rappresentato nella musica italiana e non solo.

Un suo nuovo doppio album importante anche per tutti noi che ci ritroviamo a battagliare nell’associazione culturale senza scopo di lucro Ululati dall’Underground: infatti (con la sigla U.d.U. Records WMWDTGA 053) il disco esce con la nostra piccola ma grintosa etichetta, donando all’artista tutti gli utili che vengono dalla vendita del cd e dalle serate che questo gli porterà. E’ anche il nostro modo per valorizzare un simpatico uomo che ha trovato nella vena artistica la sua piena realizzazione!

Ascoltando in anteprima i nuovi brani che ha registrato, due mi hanno colpito: il primo è molto orecchiabile e racconta il suo rapporto con la verità: Pietro Sabatini ne ha fatto un motivo del suo impegno sociale e politico, mettendosi anche in gioco nella recente tornata elettorale fiorentina. Ancora più ammaliante il testo sulle belle artigiane, dove i ricordi vivi si intrecciano con la storia. Ma questo è un percorso che già iniziato con i precedenti dischi con il titolo di Aurelia, dove canta di … Norma dedicata alla partigiana di Massa Marittima uccisa dai nazi-fascisti il giorno prima dell’arrivo degli Alleati, Tina che parla delle quattro operaie di Barletta morte sotto le macerie dell’officina cadente mentre lavoravano per due lire ..

Pietro Sabatini
Casa del Popolo Isolotto

Con in tasca la tessera dell’ANPI, il partigiano Pietro Sabatini è pronto ad emozionarci, saltellando tra il passato ed il presente, tra il blues ed il folk, tra la lingua inglese e quella italiana.

Son tutte belle le donne partigiane, le loro facce non son così lontane ..  Matilde, Oriana, Onorina, Norma e Tosca, la loro resistenza non è più nascosta.         

Il senso dice Ada di appartenenza, l’essere insieme dava loro sicurezza sentivano nel paese lo stesso sentimento così provando quasi gioia in quel momento ..

2 thoughts on “Pietro Sabatini, tra passato e presente … per parlare delle belle partigiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *