Che caldo allo stadio fiorentino per il concerto di Luciano Ligabue

Afa insopportabile, cuori che palpitano, voglia di cantare all’unisono: ma non ci avevano detto che c’erano pochi fans, anche al concerto fiorentino di Martedì 25 Giugno 2019? It’s a killing fake news…
La foto che troverete è quella riportata dal profilo ufficiale dell’artista (firmata da Marco Borrelli) ed offre un colpo d’occhio invidiabile, ma a noi della polemica sui mancati sold out non ce ne frega più di tanto, perchè a noi il Liga piace per le emozioni che sa trasmettere e non per come fa girare il pallottoliere! Quello che a me piace raccontarvi ora è l’indovinata scaletta, dove le canzoni dell’ultima produzione fanno una timida apparizione, forse perchè il nuovo album deve essere ancora ben assimilato dai fans.. Polvere di stelle / Ancora noi / A modo tuo / Si viene e si va / Quella che non sei / Balliamo sul mondo / Medley chitarra e voce (L’amore conta/Sogni di Rock’n’Roll/Il giorno di dolore che uno ha/Tu sei lei/Un colpo all’anima) / Bambolina e barracuda / La cattiva compagnia / Non è tempo per noi / Marlon Brando è sempre lui / Luci d’America / Mai dire mai /  Medley Rock Club (Vivo morto X / Eri bellissima/ Il giorno dei giorni / L’odore del sesso / I ragazzi sono in giro / Libera nos a malo  /Il meglio deve ancora venire) / Vita morte e miracoli / Ho perso le parole / Certe notti / A che ora è la fine del mondo / Tra palco e realtà

Le due ore di show lo propongono in buona forma fisica (con un Fede Poggipollini che gli fa i saltarelli attorno, non perdendo mai la linea melodica da suonare), facendogli anche fare la canonica passeggiata sul palco che si incunea tra il pubblico: alla fine della penisola, c’è anche lo spazio per suonare tutti assieme di nuovo. La conclusione dello show è con il botto, con tre brani che ci tirano fuori le ultime gocce di sudore: Certe donne brillano / Piccola stella senza cielo / Urlando contro il cielo

Come si può intuire dalle foto proposte, il palco permetteva a tutti di vedere bene la dinamica dello show; quel tipo di schermi giganti, hanno alternato le riprese live ad altre immagini / videoclip pronti alla bisogna. Una gran regia, come nello stile del Ligabue…anzi di Liga Duck. Ma l’avete letta la notizia che ora è protagonista del fumetto di Topolino? Ora dovete solo non perdervi uno dei suoi prossimi live… lasciando perdere le fake news!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *