Oggi alle ore 20,30 su Rai3, ospite della quarta puntata di La Mia Passione è Donatella Rettore

Insieme a Marco Marra ripercorre i momenti della sua vita professionale e personale che l’hanno portata a diventare l’artista, la ribelle e l’anticonformista che tutti conosciamo. La sua biografia racconta che è figlia di Teresita Pisani (una nobildonna e attrice goldoniana) e di Sergio Rettore: si diploma con il massimo dei voti all’istituto tecnico commerciale per periti aziendali corrispondenti in lingue estere. La passione musicale nasce da lontano, da quando a 10 anni mette su il suo primo complessino I Cobra con il quale si esibisce nelle parrocchie cantando le canzoni di Caterina Caselli

La protagonista della quarta puntata de La mia passione, il programma condotto da Marco Marra è Donatella Rettore. L’iconica pop star degli anni Ottanta è anche l’autrice di tutti i suoi brani di successo, da Kobra a Lamette, da Donatella a Splendido splendente che proprio quest’anno compie 40 anni.

Nata artisticamente nei primi anni Settanta come una delle poche cantautrici che allora si affacciavano nel panorama musicale, la Rettore racconta a La mia passione come la popolarità e il successo siano arrivati all’estero, in particolar modo in Germania, prima che in Italia. Come sempre, narrazione e immagini si fondono in un racconto avvincente che parte dagli esordi di Donatella Rettore per arrivare alle recenti partecipazioni a trasmissioni come Tale e quale show in qualità di concorrente e Ora o mai più, nel ruolo di giudice. Ha dichiarato Giancarlo Passarella (come presidente storico del movimento dei fan club italiani)… La Rettore ha sempre avuto fan club attivi ed originali, ma è anche uno degli artisti maggiormente collezionati dagli appassionati di memorabilia musicale, complice anche il fatto che molti suoi vinili sono usciti in diverse edizioni nel mondo..