Vanessa Peters, Wrongonyou, Sunday Morning nella ravennate Massa Lombarda per il Riot Fest

Il 5 Luglio l’anteprima con la Tribù Locale, mentre Venerdì 12 Luglio ecco Vanessa Peters ed il giorno dopo i Sunday Morning e Wrongonyou

Riot Fest (il festival del volontariato giovanile) giunge alla sedicesima edizione: stand gastronomici, birre artigianali, mercatino vintage e creativo, street art contest, dj set e ovviamente tanta musica nei due giorni di festa a partire dalle 19. Sul palco principale in piazza Matteotti venerdì suonerà la texana Vanessa Peters. Torna in Europa per la promozione dell’ultimo disco Foxhole Prayers, il suo undicesimo lavoro in carriera. Il suo spirito indipendente e creativo l’ha portata a suonare oltre mille concerti in tantissimi paesi e ad essere candidata come “Best folk artist” dal Dallas Observer. La sua crescita si è accentuata con le collaborazioni “on stage” con 10.000 Maniacs, Griffin House, John Oates e i Roosevelts. Accompagnata dalla sua “local” band, in cui militano suo marito Rip Rowan alla batteria, il chitarrista Federico Ciancabilla e il bassista Andrea Colicchia, Vanessa non è solo un’ottima performer, ma anche un’artista di palese curiosità e voglia di sperimentare, legata alle radici, ma estremamente duttile e aperta a nuovi orizzonti. Il concerto è organizzato in collaborazione con Strade Blu.

Sabato concerto dei Sunday Morning e Wrongonyou. I Sunday Morning nascono nel 1998 a Cesena. Nella primavera 2015 iniziano a lavorare a nuovi brani, diventati poi parte del disco del loro ritorno. Nel 2016, la formazione romagnola guidata da Andrea Cola e la neonata etichetta Bronson Recordings uniscono le forze per l’uscita del terzo album. Nel 2018 il brano Lovers & Tramps dà il via a un nuovo capitolo per la band, concretizzatosi a inizio aprile 2019 con l’uscita di Four, perfetto emblema di un alt-rock che guarda elegantemente in direzione americana e che sarà presentato a Massa. Wrongonyou è invece lo pseudonimo di Marco Zitelli, musicista romano, classe 1990. Un giovane talento fuori dal comune che con la sua musica fresca e autentica arriva dritto al cuore. Il suo è un progetto totalmente nuovo e insolito nel panorama musicale italiano: già dalle prime note, la musica del giovane cantautore conquista chiunque la stia ascoltando.

Il Riot Fest è organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda e dall’associazione Centro giovani Jyl, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, la collaborazione di InMassa Rete di Imprese e Avis Massa Lombarda e il fondamentale contributo di Distillerie Mazzari, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Smurfit Kappa, La Bcc ravennate forlivese e imolese, Siver Costruzioni e Minipan .L’ingresso è gratuito; è possibile prenotare gratuitamente un banchetto per partecipare ai mercatini vintage e creativi, chiamando il numero 335 6380757. Per ulteriori informazioni visitare il sito oppure chiamare lo 0545 985890.

Quest’anno il Riot avrà inoltre una speciale anteprima, in occasione dell’ultima Festa mercato che si terrà venerdì 5 luglio a partire dalle 19 in centro storico. Per l’occasione la reunion della Tribù locale. Il gruppo nasce all’inizio degli anni Novanta con il nome di “Rap Master Flash”, da un’idea di tre amici che frequentavano il centro giovani Jyl di Massa Lombarda. Nel 1996, dopo parecchi concerti in tutta Italia, nasce il disco dal titolo “Tribù Locale”, che comprende 10 brani inediti e il titolo diventa anche il nome del gruppo. In questo periodo il gruppo partecipa al Festival di Castrocaro, al Roxy Bar con Frankie Hi Nrg, al Leffe Festival dove si esibiscono al Vox di Nonantola e al Rolling Stone di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *