Due concerti toscani per il blues rock politico di Pietro Sabatini

Dopo 34 anni passati nei Whisky Trail, il chitarrista maremman/livornese cammina da solo ed ha appena prodotto un doppio cd assai interessante, fatto di riflessione e con lo sguardo anche verso il futuro. Ecco perchè ha un titolo come Past & Present / Passato e Presente ed ha convinto tutta U.d.U. Ululati dall’Underground ed anche N.M.L. New Model Label: in un momento storico italiano di grande confusione e di flussi/riflussi, PIetro Sabatini dichiara apertamente il suo credo, sistemandosi nella tasca la sua tessera d’iscrizione all’A.N.P.I. e parlando del primo momento storico in cui le donne hanno ottenuto la parità, conquistando così anche una bellezza tutta nuova. Il brano Le belle partigiane possiede una valenza unica e ci ammalia ad ogni ascolto, così come la canzone La verità che si potrebbe definire un j’accuse verso ciò che appare, fatto di pericolose ombre nere che si allungano..

Al già annunciato concerto al Fiorino sull’Arno del 2 Agosto (anniversario della strage alla Stazione di Bologna), c’è da aggiungere quello del giorno prima in Piazza D’Annunzio a Suvereto (Livorno): due occasioni accaldate, in cui il vostro animo gronderà sudore .. come il resto del corpo e non solo per motivi meteo e di temperatura percepita!

Norma dedicata alla partigiana di Massa Marittima uccisa dai nazi-fascisti il giorno prima dell’arrivo degli Alleati, Tina che parla delle quattro operaie di Barletta morte sotto le macerie dell’officina cadente mentre lavoravano per due lire ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *