Buva, nuovi concerti per il cantautore pugliese

Nuovi concerti per Buva. Il cantautore pugliese, noto per aver firmato il brano “Ercole” di Ermal Meta, contenuto nel recente doppio “Non abbiamo armi – Il concerto”, terrà alcuni concerti estivi, in attesa di tornare in studio per completare il suo primo album.

Sarà possibile ascoltare Buva martedì 13 agosto in occasione della Notte Bianca a Polizzi Generosa (Palermo), giovedì 22 agosto al Phare Fest presso San Ferdinando di Puglia (Barletta-Andria-Trani), domenica 25 agosto al Barbayanne di Trani e mercoledì 28 agosto al Safarà di Cerignola (Foggia).

Per Buva si tratta di un momento decisamente positivo. Oltre alla collaborazione con Ermal Meta, l’artista vanta anche la partecipazione al collettivo musicale AdoRiza, con cui ha vinto la prestigiosa Targa Tenco 2019 per l’album a progetto “Viaggio in Italia – Cantando le nostre radici” e dove interpreta un brano di Matteo Salvatore.

Buva, nome d’arte di Valerio Buchicchio, è un cantautore pugliese. Si avvicina alla musica sin da bambino, iniziando a canticchiare le canzoni di Lucio Battisti messe di frequente nel giradischi di casa. Tuttavia è come chitarrista che inizia a farsi conoscere, quando nel 2006 con un gruppo di amici mette in piedi una band (The Neighbours ), per genere molto più vicina al british punk che alla canzone d’autore italiana. Solo successivamente si accosta alla scrittura e avverte la necessità di esprimersi anche e soprattutto attraverso la propria voce. E nel 2015 pubblica il suo primo Ep ‘’Vado di fretta’’, interamente autoprodotto. Nel febbraio 2016 si aggiudica il Premio del Pubblico durante le semifinali di Musicultura. Il 9 settembre 2016 si esibisce come opening act del concerto di Max Gazzè a Cerignola. Nell’ottobre 2016 vince il Primo premio al concorso nazionale di musica d’autore Bitontosuite e il premio Discovering Dalla per la migliore cover di Lucio Dalla. Nel luglio 2017 si diploma presso il Laboratorio di Alta Formazione Musicale Officina Pasolini di Roma, dove ha modo di studiare e confrontarsi con importanti professionisti del settore come Tosca, Piero Fabrizi e Niccolò Fabi. Nello stesso mese si aggiudica la targa Giorgio Calabrese al Premio Bindi, riconoscimento che gli permette di firmare un contratto in esclusiva editoriale come autore con Warner Chappell. Nel mese di dicembre del 2018 ottiene la Menzione speciale di Musica contro le mafie, partecipando all’omonimo concorso con il brano ”Sud”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *