Motta, Marco Ribot e Rickie Lee Jones al Parco della Musica

Passata l’estate è in arrivo un’altra stagione di grandi festival, concerti e spettacoli con importanti protagonisti della scena internazionale. Sono molti i concerti degli artisti italiani e stranieri già in cartellone per l’autunno, tra i principali Marc Ribot (15/9), Motta (28/9), Alberto Urso (29/9), ​José Gonzàlez (30/9), Brad Mehldau Trio (3/10), Art Ensemble of Chicago  (4/10), Dardust (6/10), Luca Barbarossa (11/10), Francesco Renga (3 e 4/11), Jethro Tull (7/11), Nek (8/11), Glen Hansard (12/11), Rickie Lee Jones (16/11), Premiata Forneria Marconi (18/11), Archive (3/12), Vinicio Capossela (8/12), fino ad arrivare all’inverno e al Natale con le prime sorprese annunciate come il concerto di Max Gazzè e Alex Britti con ospiti il batterista Manù Katchè e il trombettista Flavio Boltro (26/12).

Da settembre in arrivo anche i consueti festival stagionali: dall’8 al 12 settembre in programma all’Auditorium e alla Casa del Jazz la XXII edizione di Una Striscia di Terra Feconda, prestigioso festival franco-italiano con produzioni originali di artisti di primo piano e giovani talenti dei due Paesi: tra questi Enrico Pieranunzi, Jacky Terrason, David Riondino (8/9), Paolo Damiani, Rosario Giuliani, Michele Rabbia, Theo Ceccaldi, Eric Seva, Javier Girotto (9/9), Federica Michisanti, Pierrick Pedron (10/9), Francois Courneloup (11/9), Ada Montellanico, Michel Godard, Rita Marcotulli, Michel Benita, Luciano Biondini, Roberto Gatto (12/9).  

Da fine settembre sono tanti gli appuntamenti previsti per il Romaeuropa Festival all’Auditorium Parco della Musica. Primo appuntamento con Furia della coreografa brasiliana Lia Rodrigues (17–19/9) che riflette sulla natura di un gruppo d’individui che si confrontano con la loro solitudine e con la loro carne e a seguire tra gli spettacoli in programma: Bruno Beltrão / Grupo de Rua (25–26/9),  Lubomyr Melnyk + Craig Leon (28/9), Vanessa Wagner e Murcof (29/9), Katia e Marielle Labèque, Bryce Dessner, David Chalmin (10/11), Aurelién Bory / Shantala Shivalingappa (13–15/11) fino alla maratona finale che si chiuderà con il concerto di Ryuichi Sakamoto e Alva Noto (24/11).    

Ritorna dal 10 al 24 settembre anche Jamminla rassegna dedicata ai gruppi emergenti e alla scoperta di nuovi talenti in ogni ambito musicale, giunta alla sua XVII edizione. Dal 19 al 22 settembre 14 ristoranti della capitale e i loro chef residenti proporranno 56 piatti gourmet per uno degli eventi più attesi dell’anno: Taste of Roma. Dopo la Festa del Cinema prevista a ottobre è in arrivo a novembre il Roma Jazz Festival che dedica questa edizione al tema del confine e del suo attraversamento con le musiche tra gli altri di Radiodervish (1/11), Dianne Reeves (2/11), Antonio Sanchez (4/11), Linda May Han Oh (5/11), Dave Holland (6/11), Archie Shepp (11/11), Tigran Hamasyan (13/11), Elina Duni (16/11), Abdullah Ibrahim (17/11), Ralph Towner (18/11), Carmen Souza (24/11). Per dicembre infine sono già in vendita i concerti del Roma Gospel Festival in programma dal 22 al 31 dicembre in cui  faranno da colonna sonora al Natale i Chicago Mass Choir (22-25/12), South Carolina Mass Choir (25/12), Dennis Reed & Gap (27-29/12), Danell Daymon & Greater Works (30-31/12).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *