L’impegno a dar vita ad una foresta da parte di Eugenio in Via Di Gioia

Il loro nuovo singolo si intitola Lettera al prossimo e porta un piccolo semino ad una grande battaglia civile! Partito come crowdfunding il 26 Settembre 2019, con scadenza massima 26 Settembre 2050, in meno di due settimane il progetto ha raggiunto il suo obiettivo: 31 anni, corrispondenti a 11.323 euro, grazie al supporto di tanti che con donazioni, interazioni, condivisioni, biglietti dei concerti e merchandising hanno dato vita ad una foresta. Vanno fatti perciò i complimenti alla band, perchè anche loro ci hanno messo la faccia su un grido d’allarme che deve essere fatto con voce ancora più sguaiata: stiamo distruggendo il mondo e non possiamo permettercelo! Il mio impegno ecologista (forgiato dagli anni universitari come studente della Facoltà di Scienze Forestali e temprato anche dalla recente campagna elettorale per il Comune di Firenze), mi invoglia a dar un minimo contributo giornalistico a questa iniziativa.
Questi i loro prossimi concerti:
– 10 Marzo 2020 – Teatro Concordia Torino
– 12 Marzo 2020 – Alcatraz Milano
– 15 Marzo 2020 – Estragon Bologna
– 16 Marzo 2020 – Atlantico Roma

Onore ai Eugenio in Via Di Gioia (band che è sotto contratto con la storica Virgin Records) che esultano per il risultato collettivo del progetto Lettera al Prossimo e dichiarano … Abbiamo risparmiato 31 anni e una foresta con più di mille alberi è arrivata! Con le vostre donazioni, biglietti e interazioni in 10 giorni la foresta è arrivata e pensate avevamo dato come possibile punto di arrivo il 2050. La nostra Lettera al Prossimo è arrivata a destinazione molto prima di quanto avremmo mai sperato. Lasceremo ancora 24 ore per donare liberamente e aumentare così il numero di alberi da piantare..
La piattaforma Lettera al Prossimo mostra il counter completamente azzerato. Il supporto ricevuto dagli Eugenio in via di Gioia in questi giorni mostra chiaramente quanto con un obiettivo comune e l’impegno collettivo sia possibile ottenere grandi risultati; sono le piccole azioni dei singoli a muovere e far fiorire nuovi ideali. Con oltre 30.000 accessi e circa 1.000 utenti iscritti, la piattaforma prende nuova vita, dando spazio ad un grande Raduno Digitale: un forum di discussione che offre spazio a contenuti media, progetti virtuosi, domande rivolte agli scienziati e articoli di divulgazione scientifica. Un esempio di Pop Science, accessibile a tutti e monitorato da un team misto tra stake-holders ed esperti del settore. Infatti il progetto “Lettera al Prossimo” è realizzato in partnership con Coldiretti, Campagna Amica, Federforeste, Banca Etica, The Goodness Factory e gli esperti che hanno aderito al progetto continuano ad aumentare: Elisa Palazzi – Climatologa CNR, Antonio Brunori – Segretario Generale PEFC Italia, Roberto Mezzalama – Ecologo ed esperto ambientale, Piero Torchio – Segretario Nazionale Federforeste, Giovanni Maiandi – coordinatore Piemonte, Valle D’Aosta Federforeste, Andrea Montresor – coordinatore Marche, Umbria e Lazio Federforeste, Andrea Vico – Giornalista e divulgatore scientifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *