Lino Vairetti (leader della band prog rock Osanna): “Vi canto i miei anni ‘70”

“Ciao Ragazzi, ebbene si! Quest’anno compio 70 anni e ben 50 di attività professionale vissuti tra la musica e l’arte. Sono nato il 26 ottobre del 1949 in via Duomo 247,  di fronte al Museo Filangieri e alle spalle di “Forcella”, uno dei quartieri più popolari di Napoli. Per il mio compleanno ho deciso di fare omaggio al mio luogo di origine, festeggiando con un concerto degli Osanna il 30 novembre nello Spazio Comunale “Piazza Forcella ” dove è ubicata la biblioteca dedicata ad Annalisa Durante. Per l’occasione saranno stampate e messe in vendita 250 copie esclusive di un CD compilation Osanna su etichetta Afrakà, il cui ricavato sarà devoluto interamente al centro per comprare attrezzature elettroniche – mixer, microfoni e quant’altro – di cui il teatro è carente.  Sarà questo il mio regalo di compleanno.”

Lino Vairetti stasera sarà in concerto con gli Osanna a Verona, al Club Il Giardino di Lugagnano di Sona e, con lo slogan “Vi canto i mei anni ‘70”,  parlerà di quegli anni che lo hanno formato come artista, come musicista e come uomo, attraverso le anticipazioni delle prossime uscite nel 2020, nel cinquantennale degli Osanna, del nuovo album inedito “Il Diedro del Mediterraneo”, il docufilm “L’Uomo del Prog” di Deborah Farina e il libro “Sulle note di un veliero” scritto da Franco Vassia.

Il concerto avrà un repertorio esclusivo composto solo da brani e medley tratti dai cinque album storici degli Osanna: L’Uomo del 71, Milano Calibro 9 del ’72, Palepoli del ’73, Landscape of Life del ’74, Suddance del ’78 e da Città Frontale El Tor del ’75. Poi delle cover, o meglio ancora, dei tributi ai colleghi e compagni di viaggio del Progressive Rock Italiano quali: Banco, Area, New Trolls, Le Orme, PFM, Alan Sorrenti, Equipe ’84 e agli stranieri VDGG, ELP e Bob Dylan, scegliendo brani dal loro repertorio sempre e solo rigorosamente anni ’70.
“Tutto questo grazie ai meravigliosi musicisti della nuova e dinamica formazione Osanna –  
racconta Lino Vairetti che hanno riportato in auge il gruppo a livello nazionale ed internazionale dopo oltre 20 anni di assenza dalle scene e che vede, oltre me alla voce e chitarra acustica: Gennaro Barba alla batteria, Pako Capobianco alla chitarra elettrica, Nello D’Anna al Basso, Sasà Priore al piano e tastiere,  Irvin Vairetti alla voce e vintage keyboards e Alfonso La Verghetta sound engineer del gruppo.  A tale proposito è doveroso un ringraziamento particolare a David Jackson (per noi un maestro, amico e membro aggiunto degli Osanna), a Gianni Leone, a David Cross, a Corrado Rustici, a Vittorio De Scalzi, ai fratelli Alan e Jenny Sorrenti, a Donella del Monaco, a Mauro Martello, ad Andrea Bassato, a Sophya Baccini, a Stella Manfredi, a Fiorenza Calogero, ad Elio Eco e molti altri per la loro amicizia e collaborazione in questi anni di musica OSANNA. Molti nostri fan conoscono bene il nostro repertorio onorandoci da anni con la loro stima, l’affetto e la continua presenza ai concerti. Grazie di cuore per esserci sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *