Intervista al cantante locrese Leonardo Guiderdone, con anteprima del videoclip del suo singolo Volersi Bene Non è Poco

Sarà in radio da Venerdì 1 Novembre 2019 il nuovo brano prodotto e arrangiato da Filadelfo Castro (già al lavoro con i Pooh, Max Pezzali, Gatto Panceri): nel comunicato stampa leggiamo che la canzone mette in risalto le qualità canore di questo artista calabrese salito alla ribalta a Primavera grazie al singolo intitolato Fate Pace. Il giovane artista vive e lavora a Roma dal 2004 ed è dalla capitale che è iniziato il suo vero percorso artistico che lo sta mettendo in evidenza presso gli addetti ai lavori grazie alle sue spiccate capacità vocali che lo hanno reso un interprete di assoluto livello e in perenne crescita di notorietà. Logico pertanto prodigarsi per intervistarlo..
Leonardo, hanno definito il tuo lavoro della buona pop music: non ti sembra un po’ limitante come definizione?

Non mi sono mai preoccupato del fatto che mi si possa collocare in tale genere musicale; limitante può essere definito altro nella vita, la musica genera sempre emozioni aldilà del genere di appartenenza ed è bellissimo.
Quali sono gli artisti che hai amato da giovane, quali invece segui adesso? Qual è l’ultimo concerto live che hai visto e che ti ha davvero emozionato?
Mi hanno sempre colpito Eros Ramazzotti insieme a Biagio Antonacci, poi crescendo sono rimasti un po’ quelli i miei gusti musicali aggiungendo però anche Ultimo: il suo concerto di Giugno devo dire mi ha dato davvero regalato grandi emozioni.
Il tuo nuovissimo singolo è “Volersi bene non è poco”: quali speranze nutri e come pensi verrà accolto?
Più che speranza, direi… auspicio. Mi piacerebbe molto che le persone potessero cogliere a pieno la chiave di lettura di questo brano ma soprattutto che riuscissero ad emulare il significato del mio brano. Spero e penso possa essere accolto nel migliore dei modi e non che venga considerato come un brano fine a se stesso.
Oltre alla promozione del singolo, stai pensando a qualche evento importante? O hai in mente di far conoscere (presso lo showbiz italiano) anche la tua vena compositiva, oltre che la tua originalità canora?
Più che evento importante tra i miei obiettivi c’è sempre quello di scrivere nuove canzoni che possano arrivare al cuore della gente; poi nel frattempo, è normale, vorrei raggiungere l’ambito traguardo di arrivare al Festival di Sanremo così che si possano sempre più apprezzate le mie doti.

Ringrazio tanto Leonardo ed anche la Red&Blue che mi ha aiutato ad intervistarlo.

1 thought on “Intervista al cantante locrese Leonardo Guiderdone, con anteprima del videoclip del suo singolo Volersi Bene Non è Poco

  1. Emanuela Sammarini says:

    Bravo ragazzo dalla voce emozionante ti conosco e so che bella.persona tu sia grande Leo tantissimi auguriiiiiiii

Comments are closed.