Perchè una vita d’amore, si è trasformata in un incubo? Intervista a Giovanna Turi ed anteprima del suo nuovo videoclip Solo Una Donna..

Esce domani Venerdì 29 Novembre in radio Solo una donna, singolo della cantautrice bolognese Giovanna Turi che anticipa un album interamente dedicato alle donne in uscita prossimamente. Non un accessorio, ma una creatura degna di essere amata e di amare a sua volta: il brano parla del diritto alla vita “esagerata e spericolata” a quell’esistenza fatta di emozioni forti e reali che l’artista rivendica non solo per sé, ma per l’intero universo femminile. Il videoclip vede protagonista proprio lei, Giovanna Turi, bellissima e fiera che canta il suo brano indossando una giacca da motociclista; la sequenza di immagini sembra essere una metafora del viaggio a cui Giovanna e tutte le donne del mondo non dovrebbero assolutamente rinunciare: il viaggio lungo la strada di un’esistenza che vale la pena afferrare con le unghie e con i denti, amandosi con tutte le proprie forze..

Buongiorno a Giovanna Turi, pronta a lanciare un nuovo singolo per affermare che ogni donna ha diritto anche ad una vita esagerata e spericolata …come sei arrivata a questo testo?
Ero in macchina stavo ascoltando Una vita spericolata di Vasco Rossi: quella canzone non è una canzone ma un inno alla vita alla felicità, all amore esagerato e spericolato nel vero senso della parola amore. In “Solo una donna” tutto questo è stato sottratto ingiustamente, quella che doveva essere una vita d’amore si è trasformata in un incubo, in un calvario. Per molte quello che doveva essere un inno di una vita si è poi trasformato nella sofferenza più atroce. Solo una donna non vuole una vita spericolata di sofferenza, di violenze, di maltrattamenti fisici e psicologici ma vuole una vita esagerata, spericolata d’amore, un amore che la protegga e la costudisca e la completi fino alla fine della sua esistenza … e poi quante cose ancora vorrei dire ma è meglio che mi fermi qua.
… quindi avremo un album tutto dedicato all’universo femminile? Quando verrà pubblicato?
Sì, un album dedicato alle donne in primis, ce lo meritiamo. Dieci brani che parlano di sensualità, di ironia, di forza, di coraggio, perché ogni donna non è solo bella ma è tante cose. L’uscita è prevista per Aprile, ormai è tutto pronto.
Quali artisti hai amato in gioventù? Quali invece segui con maggiore interesse negli ultimi anni?
Ho amato tanto Mia Martini, Gianna Nannini e Vasco. Adesso ascolto tutta la musica bella e vera che mi possa fare emozionare…
Il brano Solo una donna punta su un videoclip diretto, ma grintoso…
Io sono questa: canto e racconto ciò che vivo, ciò che vedo, ciò che ascolto.
Diamoci un pò di scandenze: quando esce l’album? Quali iniziative stai percorrendo per promuoverlo?
Come dicevo poco fa l’album uscirà il prossimo Aprile. Per la comunicazione mi sto affidando a Marco Stanzani e alla Red&Blue Music Relations. Con loro stiamo pensando alla giusta strategia per lanciare al meglio questo nuovo progetto. Non vedo l’ora di farvelo sentire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *