La Nuova Pippolese: un crowdfunding per creare attività musicali e di socializzazione all’interno di case di cura e centri per anziani

Il progetto è a cura dell’Associazione La Scena Muta e cercherà di far rivivere a tutti la spensieratezza dei canti tradizionali, ma soprattutto alle persone più anziane, ai quali ricordano bei momenti ed emozioni di un tempo lontano. La campagna di raccolta fondi è partita Sabato 30 Novembre sulla piattaforma Eppela ed ha lo scopo di realizzare attività ricreative che portino buonumore a chi risiede in queste strutture. Sottolinea il nostro Giancarlo PassarellaLa musica è un collante trigenerazionale e quindi vanno fatti i complimenti a coloro che si stanno impegnando in questa iniziativa: oltre al gruppo musicale, vorrei ricordare la Fondazione CR Firenze, la cooperativa Feel Crowd e la Fondazione Il Cuore Si Scioglie. A proposito di musica tradizionale fiorentina, mi piace ricordare che la Nuova Pippolese è anche protagonista del disco che omaggia Narciso Parigi, grazie all’interpretazione di Lorenzo Andreaggi ..
La campagna di crowdfunding mira alla soglia economica di 20.000€ e al raggiungimento del 50% del budget Fondazione CR Firenze raddoppierà la cifra raccolta. I fondi raccolti grazie alla campagna di crowdfunding serviranno per ampliare le attività sociali e creative della Pippolese mediante l’acquisto di materiali (un amplificatore, casse, service audio, nuovi costumi), l’organizzazione di eventi e laboratori nelle case di cura e la realizzazione di un disco con le migliori canzoni tradizionali fiorentine cui ricavato sarà utilizzato per realizzare progetti simili rivolti a persone con fragilità. La Scena Muta nel 2015 fonda l’orchestrina popolare di strumenti a plettro chiamata “La Nuova Pippolese” (“pippolo” è il plettro in fiorentino) che, rifacendosi all’antica esperienza della Pippolese di Serpiolle nata negli anni ‘20 e terminata con l’alluvione del ‘66, riporta alla vita i canti della tradizione fiorentina del Novecento. È una banda composta da professionisti e semplici amatori per un totale di 40 persone con età varie che vanno dagli 8 ai 85 anni.

Il progetto de La Scena Muta intende creare attività ricreative musicali e di socializzazione all’interno di case di cura e centri per anziani, grazie ai musicisti della Nuova Pippolese.
Il progetto è vincitore del bando “Firenze Crowd. Seconda edizione” sostenuto da Fondazione CR Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *