Ugo Gangheri – Un biplano a 6 corde (Kammermuzak Soccangeles cd 2019) musica per un tempo sospeso e per colorare i bi-sogni

C’è il sogno e c’è il bi-sogno, ma c’è anche un tempo determinato e quello sospeso… come il caffè, come è bella abitudine a Napoli e nel mondo artistico. In una intervista (precedente all’uscita di questo suo cd) Ugo Gangheri alla domanda su come era nata la sua passione per la musica, aveva risposto.. Per la mia generazione a 16-18 anni avevi delle possibilità di formazione e quindi ideologiche molto chiare ed evidenti, tutto intorno o quasi, ruotava sulla musica e la politica……La musica e le parole messe insieme sono un potenziale immenso!!! Nel bene e nel male , nell’appiattimento e nell’apertura, nella banalità e nello straordinario…….non sono mai stato un chitarrista bravo e preciso, non ho studiato musica ma ho ascoltato circa 15000 dischi che secondo me hanno il valore di uno studio ..

Questa linearità del suo pensiero è rintracciabile (ma financo tangibile) in questo suo bel Un biplano a 6 corde, un piccolo gioiello impreziosito dal graphic design di Livido (ossia Vincenzo Lido), dove i colori pastello fanno da controaltare ad una atmosfera magica. pregna della .. dolce e buffa anarchia felina dei miei gatti..  come scrive lo stesso Ugo Gangheri nello striminzito booklet, dove ci saremo aspettati almeno il doppio di pagine, magari con più informazioni sui singoli brani. La mia curiosità infatti vuole sapere altro su come mai quella musica è stata usata/non usata nei vari spettacoli citati o come abbiano reagito gli attori/registi coinvolti nel farsi accompagnare dalle atmosfere composte da Ugo Gangheri, anche perchè stiamo parlando di una bella generazione di interpreti come Giobbe Covatta, Francesco Paolantoni, Stefano Sarcinelli, Gioele Dix, Enzo Iacchetti… Il pathos che aleggia nell’intero disco ovviamente non crea tensione o alza l’adrenalina nel nostro corpo: giocando banalmente sul cognome di Ugo, non ci fa uscire dai gangheri o ci crea inutili tensioni, laddovè non ci sia la necessità di mettere i puntini sulle famose lettere i….
Tracklist di Ugo Gangheri – Un biplano a 6 corde -instrumental:

01. Sebeto
02. Sipario
03. Ghirlanda
04. A lo vento
05. Il poeta
06.Le mie tomaie
07. Mombasa
08. Un biplano a 6 corde
09. Canto di un mandorlo
10. La beleza
11. Orbetello
12. Pianura
13. Tamerice
14. Albamare
15. Sulla via dell’eremo
16. Il cielo di una gouache

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *