Meganoidi – Mescla

Il settimo anno di solito è l’anno della crisi per le coppie, ma per le band? Travasando il concetto nella musica, il settimo disco potrebbe apparire come un album di crisi per tutti. Il settimo disco dei Meganoidi, intitolato “Mescla”, invece, esprime proprio il contrario. Scritto da Luca Guercio (trombettista e chitarrista della band) assieme a Davide di Muzio (cantante), dimostra come la band sia in forma. Dieci canzoni che parlano della ricerca interiore. Dieci canzoni, nelle quali, oltre ad un pop ben consolidato e maturo, si aggiungono chitarre funk e quel groove che spesso manca alle canzoni italiane. Molte delle canzoni contenute in “Mescla”, a cominciare dal “Il mio nome” sono canzoni da ballare, guardando alla disco anni 70. Non sempre è così il disco, ma come in “Esercito in TV”, il pop dei Meganoidi, il loro sound, è riconoscibilissimo. Non manca del genuino rock come nella canzoni iniziale, “Ora è calmo il mare”. E quando si arriva ad aggiungere qualcosa al proprio sound senza snaturarsi vuol dire che la band ha raggiunto l’apice della maturità.

La tracklist

  1. Ora è calmo il mare
  2. Condizione
  3. Mescla
  4. Persone nuove
  5. Toast e champagne
  6. 1982
  7. Non indugio
  8. Stella cadente
  9. Il mio nome
  10. Esercito in tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *