Monêtre – Monêtre

Con un ritorno a quelle sonorità alt-rock anni 90-2000 si affacciano sul mondo della musica i Monêtre con il loro disco d’esordio omonimo registrato e mixato da Nicola Sannino al Tabasco Studio di Sori (GE) . Come si fa a non amare questo disco? Il sottoscritto non guarda i sotto testi, i rimandi di quello che può essere un lavoro, ma guarda alla energia del disco nel suo complesso. E i Monêtre cercano di proporre un lavoro nel quale gli effetti sono pochi, le chitarre sono pulite, il tutto condito con una certa penna nostalgica. Un po’ Temper Trap, un po’ tante altre cose che vanno scoperte, non il classico pop 4/4, con canzoni sulle quali non è facile neanche cantarci. Ecco forse questo manca a questo disco, un qualcosa che colpisca direttamente l’ascoltatore e che lo porti a ricordare una canzone. Il fatto che le dieci canzoni dell’album non siano così quadrate portano a non essere ricordate e questo però è un elemento fondamentale nella musica. Insomma bisogna essere un po’ paraculi. I Monêtre sono una band da tenere d’occhio.

La tracklist

  1. Weirda
  2. B
  3. Valerio
  4. On a boat
  5. So done
  6. We were roses
  7. Carol
  8. Edna
  9. Blinding white
  10. The red baloon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *