Primo bilancio per le alternative rock – metal – stoner milanesi Slut Machine


Sabato 11 Aprile al Circolo Svolta di Rozzano, le Slut Machine dovevano presentare il disco Black Cage: release party rimandato per la nota pandemia, ma su di loro i commenti sono tutti positivi e non resta che sperare di poterlo pure noi recensire questo disco, appena sarà fisicamente pronto.
Ma chi sono le Slut Machine? Ci troviamo di fronte ad una all-female band Alt-Rock Stoner. Giovani, ma già con una discreta produzione: dal puro Punk HC old school dell’EP Hang On (2012),  si passa alle sonorità Metal con voce melodica alternata a scream di Splatter Island (2014), sino a Irrational (2017), con influenze stoner metal e alternative rock, voce pulita, doppio pedale e accordature Drop C. Attive dal 2011 le Slut Machine hanno avuto modo di realizzare un gran numero di concerti in Italia e all’estero (Francia, Inghilterra, Germania, e condividere il palco con importanti band come Subhumans, Antipasti, Raw Power e Agnostic Front).

English biography = Slut Machine released an EP Hang On (2012), the first album Splatter Island (2014) and the latest album Irrational in 2017. The band has toured all over Italy, France, the U.K. And Germany also sharing the stage with some big names such as subhumans, Antipasti, Row power and Agnostic Front. Slut Machine was formed in 2011 by Federica Rossi (Xina, Drums) and has seen many different line ups change until the arrival of Sara Sivilotti (Sara) on guitar, Sara Matera (Ginger, Vocals) and Ingrid Marcillo (Inn, Bass) in 2018. Slut Machine is now ready to kick some ass and tour around the world!