Il progetto di crowdfunding di Ginevra Di Marco per realizzare un disco tributo a Luigi Tenco: obiettivo raggiunto in 48 ore …

L’11 Maggio in questo articolo la nostra Manuela Ippolito Giardi aveva lanciato la notizia ed ora possiamo gioire per l’esito positivo del crowdfunding.
Ginevra Di Marco è nata a Firenze il 15 Luglio 1970: non si arrabbierà di sicuro, se dico che alla soglia dei 50 anni ha deciso di fare un passo importante, andando a misurasi con quell’icona della cultura italiana che è Luigi Tenco. Per Ginevra l’esordio nella musica italiana avviene da giovane, quando diventa la cantante negli ESP, di cui fa parte anche Andrea Orla Orlandini, poi chitarrista della Bandabardò: conosciute sono le sue collaborazioni con C.S.I. Consorzio Suonatori Indipendenti e P.G.R. Per Grazia Ricevuta, ma anche i suoi 10 dischi solisti, compreso il penultimo in compagnia di Cristina Donà.

Il 15 Maggio è partita la raccolta fondi per Quello che conta, il nuovo progetto discografico di Ginevra Di Marco interamente dedicato a Luigi Tenco. Un progetto che aveva già preso vita nel 2018 in forma di concerto e che ora si concretizza in un nuovo album che permette, a chi lo ascolta, di viaggiare tra i capolavori di uno dei maestri della musica italiana insieme a una delle voci più emozionanti e intense del nostro Paese. Attiva fino al 15 Luglio su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation – la campagna ha già ampiamente superato l’obiettivo e si attesta attualmente oltre gli 9.500€ raccolti con oltre 150 sostenitori. Con questa campagna Ginevra è al suo terzo crowdfunding, creando una sorta di appuntamento con la sua fanbase, che si è sempre dimostrata pronta a sostenerla.