Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•18/03 - Spartan Warrior Hell to Pay (Pure Steel Records) – Il ritorno del guerriero spartano…
•17/03 - Jena Lu - Le dita nelle costole (I Dischi del Minollo), il rock acustico che nasce negli anni 90
•16/03 - Madrugada - Romea ((r)esisto) l'incontro tra funk, jazz e rap in un colpo solo
(altre »)
 
 Comunicati
•18/03 - Mercoledi' 20 Marzo 2019 esce Non C'e' Un Cazzo da Ridere, disco dei napoletani TheRivati
•17/03 - Esce l'8 Aprile per MiaCameretta Records il quarto disco dei ravennati The Doormen
•14/03 - Sir Eliot Gardiner dirige l'orchestra di Santa Cecilia per i 150 anni dalla morte di Berlioz
(altre »)
 
 Rumours
•18/03 - Alan Stivell torna in Italia per tre date a marzo con la Electric Band
•15/03 - Dimartino presenta Afrodite in tour, ultime date a Roma e Bologna
•14/03 - Jacopo Ferrazza presenta Theater in trio alla Casa del Jazz
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 14/10/2007 alle 21:17:27
Working Vibes – Su qualsiasi ritmo (Venusdischi/Arroyo 2007)
di Lorella Di Carlo
Temi sociali, ottimismo, allegria partecipazione del maestro del reggae londinese Tennis Bovell sono gli elementi principali del nuovo lavoro dei Working Vibes.

Temi sociali, ottimismo, allegria partecipazione del maestro del reggae londinese Tennis Bovell sono gli elementi principali del nuovo lavoro dei Working Vibes.

Temi sociali, ottimismo, allegria partecipazione del maestro del reggae londinese Tennis Bovell sono gli elementi principali del nuovo lavoro dei Working Vibes.
Sono originari di diverse parti d’Italia i membri dei Working Vibes ma hanno in comune l’amore per la musica e sono: Papa Massi, di origini salentine e Don Vicè, siciliano aggregano intorno a loro diversi musicisti provenienti da diverse regioni d’Italia. Suonano un reggae originale che spazia dal dancehall style al newroots passando per il regga e l’hip hop, con una particolare attenzione ai tesi, che raccontano spesso la vita di tutti i giorni con sue difficoltà. I Working Vibes hanno all’attivo due dischi: L’omonimo, W.V.; Danzhallution, che contiene Nella Dancehall, tra i brani più suonati nelle radio dei circuiti alternativi e l’ultimo Su qualsiasi ritmo prodotto da Arroyo Records e distribuito da Venus è stato realizzato in collaborazione con il maestro del reggae londinese Tennis Bovell e i fiorentini Michelangelo Bonarroti. Il mix di percussioni, sax ed elettronica creano ritmi trascinanti di diverse culture musicali: dancehall, dub, reggamuffin’ e la batucada. . Il nuovo album dei Working Vibes esplosivo più che mai è quasi tutto impostato sul drop style, basso batteria e ritmi in levare.
Un album sicuramente con meno picchi di intensità, ma nettamente ad un livello superiore rispetto al precedente. Cattura subito l'attenzione l'intro strutturato in Talk Over e che vede la presenza di Dennis Bovell, dove si parla dei grandi della musica reggae dal rockesteady ai primi sound system, dalle etichette che hanno fatto la storia passando per i vari produttori. Si parte con i brani e subito si balla con La mia isola brano veloce ed allegra. Chatty Chatty è il titolo del secondo brano...i chatty chatty in patoi giamaicano sono i chiacchieroni. In questa traccia le sonorità si fanno deancheall. Alla traccia numero quattro Buongiorno seguita da Se tutti e si riprende con le ritmiche in levare. Risale al duemiladue Pace e calore, che chiudeva il primo CD omonimo dei Working Vibes e viene qui riproposta in un remix targato duemilasette. Il cammino continua su La strada della vita per arrivare ad uno skit di strada dove si ironizza sulle persone che vedono il movimento reggae dal di fuori. Una delle tacce migliori, a parere di chi scrive, è Calmu Calmu seguita da L'uomo più forte e Se ancora. Alla traccia numero dodici troviamo il primo dei due featuring, contenuto nell'album, quello di Sister E dei Michelangelo Buonarroti Un altro modo. Si prosegue con Liberu, In ogni angolo e Senza la tua voce dove continua a farla da padrone il ritmo reggae classico. E' il turno poi del secondo Featurin, quello con Lu Marra in Questa sera, brano decisamente dancehall con tanto di trombe seguito da Tra dire e fare. Il Cd si conclude con Domani, brano in cui Bovell interviene come musicista e cantante. Un buon ritorno per i Working Vibes, band da cui ci aspetta sempre di più per la definitiva conferma tra i protagonisti nella scena reggae italiana.

TRACK LIST:
1 Ieri
2 La mia isola
3 Chatty chatty
4 Un buongiorno
5 Se tutti
6 Pace e calore
7 La strada della vita
8 Skit
9 Calmu calmu
10 L'uomo più forte
11 Se ancora
12 Un altro modo
13 Liberu
14 In ogni angolo
15 Senza la tua voce
16 Questa sera
17 Tra dire e fare
18 Domani

 Articolo letto 5796 volte


Pagina stampabile