Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
•09/12 - Grandi insegne il grande allibratore - Ad oggi mancano, parlare del persona in maniera originale
(altre »)
 
 Comunicati
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
•11/12 - A Pistoia la prima Blues City Club nelle vie del centro storico
•11/12 - Elisa il 12 dicembre a Rai Radio 2
(altre »)
 
 Rumours
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
•08/12 - Premio Ciampi 2018 a Livorno la serata finale con De Sio e Vecchioni
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 04/01/2008 alle 18:10:24
Tremenda, il nuovo singolo di Emilio Rez è tra i più scaricati online
di Manuela Ippolito Giardi
Si chiama "Tremenda" (PrideRecords) il nuovo singolo di Emilio Rez, personaggio curioso ed eccentrico che sembra uscito direttamente dal glam degli anni '70, lanciato dal Costanzo Show, ed è uno dei brani più scaricati nella rete.

Si chiama "Tremenda" (PrideRecords) il nuovo singolo di Emilio Rez (nella foto), personaggio curioso ed eccentrico che sembra uscito direttamente dal glam degli anni '70, lanciato dal Costanzo Show, ed è uno dei brani più scaricati nella rete.

Artista creatosi dal nulla ma contro tutto e tutti (“Mia madre insegnante, mio padre guardia giurata, mio fratello carabiniere, mio zio parroco: io sono la nota di colore”), EMILIO REZ, 22 anni, cantautore, sta diventando un personaggio di culto nel mondo della rete, e non solo.

Intanto l’immagine: tutine di lycra, stivali di vernice, parrucca e “trucco a mascherina” non sono un look di scena, ma il trucco e gli abiti che lui porta sempre e comunque. Non è infatti sfuggito al fiuto di quello scopritore di talenti che è Maurizio Costanzo, che lo ha subito invitato al suo talk show serale, dove Emilio ha letteralmente conquistato il pubblico con la sua trascinante simpatia (potete vedere il video della trasmissione su YouTube).

Adesso il suo nuovo singolo, TREMENDA, è il brano su cui punta l’etichetta PrideRecords (quella di Shining Star e Rum&Cocaina), e che per un primo periodo promozionale lo rende disponibile online gratuitamente in versione mp3 sul sito www.mazoom.com.

E in una sola settimana TREMENDA è ai primi posti tra i pezzi più scaricati dalla rete.
Un singolo dance, colorato e ammiccante come il suo interprete, che ricorda il trasformismo di Ziggy Stardust e l’ambiguità di Amanda Lear, la sfacciataggine del primo Renato Zero e l’ironia di Rettore. Un giusto mix di Settanta e Ottanta, un concentrato di eccentricità e ironia, la fusione di pop e di glam rock: questo è TREMENDA, questo è EMILIO REZ.


EMILIO REZ by Emilio Rez

“Tremenda! Sei tremenda!” Non capivo perché il mio amico Maurizio mi diceva così ogni volta che m’incontrava. Gli chiedevo spiegazioni, e lui mi diceva di guardarmi allo specchio. Io lo facevo, ma non vedevo alcun motivo! Poi un giorno a Roma, seduto nel secondo vagone della metropolitana, diretto a piazza di Spagna, tra gli sguardi attoniti della gente, improvvisamente un flashback ripercorse i vicoli della mia memoria… Ricordai che da spermatozoo ero una paillette, e che appena venni alla luce l’ostetrica dovette indossare un paio di occhiali da sole a doppio fondo per proteggersi dalla luce che emanavo. Mia madre non s’è mai rassegnata al fatto che il carnevale venisse una sola volta all’anno, e cosi ogni motivo era buono per sfilare dal cassetto gli abiti sfarzosi e i trucchi per colorarmi. In un batter di ciglia crebbi fino all’età di quindici anni, quando mi iscrissi a un concorso canoro del paese: “Artisti in Erba” (per l’occasione mi tinsi i capelli di viola. Credo di essermi qualificato ultimo, ma il pubblico mi applaudì cosi tanto che per gli anni seguire a quel concorso fui invitato come ospite d’onore. Credevo nelle mie capacità, ma tutti gli altri mi consideravano solo un fenomeno da baraccone. Così, un bel dì di luglio, presi il primo treno per Roma e andai a propormi a un locale notturno. Fui così convincente che dopo solo una settimana mi avevano già organizzato un concerto, evento che al mio paese fece scalpore e sul mio conto modificò alcuni pregiudizi.
Ma i miei genitori non mi appoggiavano nelle mie scelte. Un giorno, mentre intrattenevo il mio pubblico, in qualità di ospite di chi si ricorda più quale kermesse, mio padre ascoltò certi commenti su di me …dalla rabbia sfasciò mezza casa. Fui cacciato via, ma non mi persi d’animo. E così le stazioni della circumvesuviana diventarono i miei provvisori appartamenti.

Il 13 dicembre del 2003 lanciai il mio primo singolo (autoprodotto): 50 copie vendute col bollino SIAE, e 1500 di contrabbando! Da lì è venuta la tv: mi ha contattato ItaliaUno per un ‘tutti contro uno’ all’interno della trasmissione “Voglia”; poi ‘Sos notte’, talk show sui personaggi della notte, fino al “Maurizio Costanzo Show” nel maggio di quest’anno. E per uno che è partito dormendo nelle stazioni della circumvesuviana, non vi sembra una vittoria “tremenda”?!
E d’ora in poi se per strada incontrerai una tutina aderente rosa confetto, stivali con tacchi rossi con la zeppa in vernice ed alti fino alla coscia, i finti capelli a cresta biondo platino e un trucco fluorescente, stai pure certo che si tratta di... EMILIO REZ!


Info e contatti: Medeamusica
medeamusica@yahoo.it

 Articolo letto 6057 volte


Pagina stampabile