Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•20/03 - St. Madness Bloodlustcapades (autoproduzione - promo) – Heavy Metal Heavy Metal
•18/03 - Spartan Warrior Hell to Pay (Pure Steel Records) – Il ritorno del guerriero spartano…
•17/03 - Jena Lu - Le dita nelle costole (I Dischi del Minollo), il rock acustico che nasce negli anni 90
(altre »)
 
 Comunicati
•19/03 - Noa, il nuovo album è prodotto da Quincy Jones
•18/03 - Mercoledi' 20 Marzo 2019 esce Non C'e' Un Cazzo da Ridere, disco dei napoletani TheRivati
•17/03 - Esce l'8 Aprile per MiaCameretta Records il quarto disco dei ravennati The Doormen
(altre »)
 
 Rumours
•19/03 - Morgan apre la rassegna A tu per tu con...al Teatro Golden di Roma
•18/03 - Alan Stivell torna in Italia per tre date a marzo con la Electric Band
•15/03 - Dimartino presenta Afrodite in tour, ultime date a Roma e Bologna
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 19/03/2008 alle 14:02:44
Le mie prigioni dei Redska: lo ska core non è mai stato così in forma
di Laura Gorini
Lo ska è morto? Prego? Ho capito bene? Ma che state dicendo?
Mi verrebbe da rispondere così a tale insinuazione.

Lo ska è morto? Prego? Ho capito bene? Ma che state dicendo?
Mi verrebbe da rispondere così a tale insinuazione.
Un’insinuazione che può essere affermata con una certa convinzione soltanto da chi la musica la guarda, o forse sarebbe meglio dire, la ascolta da distante. Da molto distante. Insomma da chi la musica non la vive da un pezzo.Ammesso che l’abbia mai vissuta realmente sulla propria pelle.
Ma al di là di queste sincere considerazioni, la prova lampante che lo ska, in particolare lo ska core, sta ancora alla grande ce lo danno i nostrani RedSka.
Nati artisticamente parlando nel 2001 e con all’attivo una discografia di massimo rispetto oltre a concerti sparsi in tutta la nostra penisola ( e non solo!) ritornano ora a far parlare di sé con “Le mie prigioni”, un lavoro, composto dalla bellezza di dodici tracce audio, studiato nei minimi dettagli, anche quelli più insensati, volto a lanciare questa vincente ( oltre che stra-convincente) band nell’olimpo delle “migliori formazioni ska italiane dell’ultimo ventennio”.
E le straordinarie collaborazioni in quest’ album con altri importanti gruppi del settore quali i Matrioska, Banda Bassotti, Macola e Vibronda, i Los Fastidios, i Charleston e i Good Fellas, suggellano in maniera eccellente un già piccolo capolavoro made in Italy.
Da sottolineare è inoltre una simpatica quanto accattivante artwork del libretto del cd che ritrae in copertina i fantocci dei più importanti e conosciuti politici italiani.
Gran lavoro per un grande gruppo!
Ecco qui di seguito riportata la tracklist de “Le mie prigioni”:

1. Laghi Di Sangue
2. Ogni Mio Sbaglio Feat. Antonio (Matrioska)
3. Ora Dopo Ora
4. Tu Che Sarai Feat. Maurizio (Banda Bassotti)
5. Il Partigiano Feat. Macola (Macola & Vibronda)
6. Mid-Ska
7. Non Cambiare Mai Feat. Sandokan E Maurizio (Banda Bassotti)
8. Le Mie Prigioni Feat. Macola (Macola & Vibronda)
9. Datemi Un Martello Feat. Siusy (Charleston)
10. Rabbia E Libertà1 Feat. Enrico (Los Fastidos)
11. Il Castello Feat. Sandokan E Maurizio (Banda Bassotti)
12. Romagna E Sangiovese Feat. Mr. Lucky Luciano (The Good Fellas)

 Articolo letto 3844 volte


Pagina stampabile