Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•14/12 - Isabella Benaglia - Thegiornalisti – Roma, Riccione, Pamplona e altri lidi (Arcana)
•14/12 - DOS Duo Onirico Sonoro – Jouer Et Danser (Filabusta)
•14/12 - 181 Pegaso dell’ANC Carabinieri a Firenze Citta’ Metropolitana: volontariato, protezione civile, attenzione per i bambini, 5339 ore di impegno … musica per le nostre orecchie!
(altre »)
 
 Comunicati
•14/12 - Afragola, con i Goblin, Il Balletto di Bronzo e Vincezo Zitello si concludera' Afraka' Rock Festival
•14/12 - I Ciuffi Rossi sabato 15 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•13/12 - Diego Conti, il 18 dicembre esce l'EP Evoluzione
(altre »)
 
 Rumours
•14/12 - Gabriele Ciampi il 20 dicembre ospite di Radio Rai
•13/12 - Frank Zappa Roma, una mostra fotografica a Roma
•13/12 - Planet Funk, il ritorno con All On Me
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 23/03/2008 alle 19:24:01
Maratona Bach con Brunello e Bahrami a Santa Cecilia
di Alessandro Sgritta
Maratona dedicata alla musica di Bach all'Auditorium Parco della Musica di Roma dall'Accademia Santa Cecilia: il 25 e il 27 marzo con il pianista iraniano Ramin Bahrami, il 26 marzo con il violoncellista Mario Brunello e Vinicio Capossela in video.

Maratona dedicata alla musica di Bach all'Auditorium Parco della Musica di Roma dall'Accademia Santa Cecilia: il 25 e il 27 marzo con il pianista iraniano Ramin Bahrami (in basso nella foto), il 26 marzo con il violoncellista Mario Brunello (in alto) e la partecipazione in video di Vinicio Capossela per Santa Cecilia It's Wonderful.

Bach, Brunello, Bahrami. Tre le "B" protagoniste del ciclo di tre concerti dedicato al genio di Eisenach: un doppio appuntamento con il pianista iraniano Ramin Bahrami, che nella serata del 25 eseguirà le "Variazioni Goldberg", mentre in quella del 27 sarà alle prese con un'antologia di brani bachiani fra cui il celebre "Concerto Italiano". Il violoncellista Mario Brunello sarà invece protagonista della serata centrale, quella del 26, con il progetto multimediale "Pensavo fosse Bach" che prevede l'esecuzione di alcune suites per violoncello, live elecronics e la partecipazione in video di Vinicio Capossela, regalando allo spettatore un'inedita prospettiva sonora.


Martedì 25 marzo - ore 21.00 - Concerto fuori abbonamento
Posto unico Euro 15

MARATONA BACH - RAMIN BAHRAMI
pianoforte: Ramin Bahrami

Bach Variazioni Goldberg BWV 988
Aria con 30 variazioni (Clavier-Übung, part IV)


Giovedì 27 marzo - ore 21.00 - Concerto fuori abbonamento
Posto unico Euro 15

MARATONA BACH - RAMIN BAHRAMI
pianoforte: Ramin Bahrami

Bach Concerto italiano

Bach Adagio in sol maggiore per clavicembalo BWV 968
dalla Sonata per violino in do maggiore
Bach Capriccio sopra la lontananza del fratello dilettissimo in si bemolle maggiore per clavicembalo, BWV 992
Bach Quattro duetti per clavicembalo BWV 802-805
Bach Partita n. 1 in si bemolle maggiore BWV 825
Preludio
Allemande
Courante
Sarabande
Menuet I et II
Gigue

Bach Sonata in do maggiore per clavicembalo BWV 966 (elab. della sonata II dell'Hortus musicus di J. A. Reincken)
Praeludium
Fuga
Adagio
Allegro
Allemande
Bach Aria variata (alla maniera italiana) in la minore per clavicembalo BWV 989 (10 var.)
Bach Concerto nach italienischen Gusto, per clavicembalo BWV 971
Allegro
Andante
Presto


Mercoledì 26 Marzo - PENSAVO FOSSE BACH
con Mario Brunello al violoncello e la partecipazione nei video di Vinicio Capossela
musica J.S. Bach, A. Kneifel parole Vinicio Capossela

"Reinventare Bach, per resuscitarlo dalla tomba,
per fargli scorrere nella partitura
il suo sangue giovane, lo swing tentacolare!"
(Vinicio Capossela)

In perfetto equilibrio tra rigore e immaginazione, con la passione interpretativa e divulgativa che lo contraddistingue, Mario Brunello rilegge J.S. Bach, ovvero lo legge tuffandosi nei più segreti meandri di una musica infinitamente geniale e enigmatica.
Videoproeizioni, elettronica e, ospite d’eccezione in video, Vinicio Capossela conducono l’ascoltatore-spettatore in uno spazio visionario, in un suono avvolgente, in una polifonica cattedrale della musica, nella poesia delle onde, dove le suite per violoncello solo diventano suono della natura, perfezione del creato, magia dell’universo.

Chi era Johann Sebastian Bach? Che tipo di uomo doveva essere?
“Un uomo quale adesso non si può neppure immaginare”, ci racconta Vinicio Capossela, “un uomo con venti figli, un uomo che ha scritto per glorificare Dio! Un mistico adorante che scavava infebbrato nella perfezione della fede, che edificava visioni e le edificava una sull'altra, con rigore incrollabile.”

“Pensavo fosse Bach” disegna un Bach estremamente moderno lontano da alcune immagini stereotipate da cartolina contraffatta. Oggi dai nuovi studi sta uscendo un Bach diverso, più sfaccettato, un uomo inquieto, forse nevrotico, sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo. Mario Brunello, uno dei più stimati e amati violoncellisti al mondo, musicista fuori dagli schemi anche lui per indole è da sempre alla ricerca di inedite esperienze musicali ai confini delle possibilità fisiche, sue e del suo strumento.

Mario Brunello torna ad affrontare le Suite per cello solo per cui è giustamente famoso e rinnova il binomio con Bach in un concerto interamente dedicato al sommo genio nel quale l’esperienza delle voci multiple, grazie a video ed elettronica non è solo uditiva, ma anche visiva.
Suo compagno di avventura è Vinicio Capossela che ci traghetta tra suoni acustici e digitali, videoproiezioni e live electronics. Ripetutamente proiettato sulle pareti del cubo di tulle, Capossela intesse con lo spettatore una conversazione intima e trasognante. Tra castelli armonici, solitudini artiche e moquette di motel scelti ai cigli delle tangenziali, Capossela dipana un suo originale percorso di avvicinamento personale e di scoperta della musica del Genio, mentre Mario Brunello dal vivo e a sua volta proiettato sulle pareti dello stesso tulle, lancia il suo violoncello Maggini, prezioso strumento del 1605, nell’avventura di tirare fuori dalla partitura bachiana linee nascoste e voci sepolte come preziosi tesori sotto la polvere dei manoscritti.


Biglietti dai 10 ai 15 euro inclusa prev


Auditorium Parco della Musica di Roma
– Sala Santa Cecilia
Orario inizio concerti – ore 21

I biglietti possono essere acquistati anche presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Prevendita telefonica con carta di credito:
dall’Italia tel. 199.109.783, dall’estero +39.06.3700106

Prevendite Esterne
Ricevitorie Lottomatica abilitate
Prevendite Orbis tel. 06.4744776
Ticket Service tel. 06.72497078

 Articolo letto 3625 volte


Pagina stampabile