Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Secondo la banca svizzera UBS, due italiani su tre pensano di vivere sino a 100 anni
 

www.fanzine.net
 Interviste
•17/05 - Gloria Trapani: la musica come mezzo per raccontare e condividere una storia
•10/05 - Quattro domande agli Street Clerks, in uscita con il nuovo disco ..
•04/05 - Ognuno di noi ha un suono: l'intervista inattesa a Davide Peron per l'uscita del suo nuovo disco...
(altre »)
 
 Recensioni
•20/05 - Paola Rossato - Facile (Birdland Studios LAD 26) seguendo le orme di Mia Martini e della tradizione musicale italiana
•17/05 - AA.VV. - Viva! Le canzoni di Dido (Soundido Production)
•17/05 - Ellen River – Last souls (New Model Label NML 155) rock dedicato a chi si sente piccolo in un mondo immenso
(altre »)
 
 Comunicati
•21/05 - Umberto Tozzi, una nuova antologia in doppio vinile
•21/05 - Alvaro Soler, altri due concerti in Italia ad agosto
•21/05 - Maria Pia De Vito e l'ensemble Burnoguala' live all'Officina Pasolini
(altre »)
 
 Rumours
•21/05 - Sick Tamburo, arriva il progetto benefico La fine della chemio con Jovanotti, Agnelli, Elisa & more
•21/05 - Ernia, dall'1 giugno di nuovo in tour con partenza da Pavia
•20/05 - Edoardo De Angelis presenta nuoveCanzoni all'Auditorium di Roma
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 06/09/2008 alle 11:52:31
Roger Waters: 65 anni oltre il Lato Oscuro della Luna
di Paolo Ansali
George Roger Waters compie 65 anni, the Creative Genius of Pink Floyd è nato il 6 settembre del '43 a Great Bookam. Oggi è un sostenitore di Obama (ma non di Hillary).

George Roger Waters compie oggi 65 anni, the Creative Genius of Pink Floyd è nato il 6 settembre del 43 a Great Bookam, nel Surrey, non nel '44, come scritto in alcune biografie.

Era ancora nella culla quando il padre Eric Fletcher Waters cadde nello sbarco di Anzio, come si vede raccontato, con forza, nel film di “The Wall”. L’episodio ha segnato la sua vita, attraverso canzoni e dischi in cui è affiorata la memoria paterna, e le riflessioni sulla follia della guerra, tanto da dedicargli “The Final Cut”, considerato il suo primo disco solista e l’ultimo dei Pink Floyd classici. Il Waters di oggi non è più quello intransigente che arrivò a sputare sul pubblico nel ’77, neanche fosse un punk, ma si concede molto di più alla platea, rigenerandosi negli anni con un look brizzolato alla Richard Gere. Nel 2008 è sempre on the road, continua con successo il tour di “The Dark Side of The Moon”,
riproposto integralmente insieme ai classici, nella band c’è anche il figlio Harry alle tastiere. Ha partecipato ad aprile al Coachella Valley Festival di Los Angeles rispolverando il mitico maiale gonfiabile di “Animals”. Peccato che il finto suino sia poi volato via, come ai vecchi tempi. Waters non poteva non dire la sua sulle presidenziali americane, dichiarandosi aperto sostenitore di Barack Obama ("Potrei comprare una pagina intera sul New York Times a favore di Obama.") ma non di Hillary Clinton esclamando "Hillary vorrà dimostrare al mondo di essere brava come un presidente uomo e quindi lasciare il segno e vedrete che invaderà l’Iran!"



 Articolo letto 6338 volte


Pagina stampabile