Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/07 - Quincy Jones, il jazz è libertà
•30/06 - In-Side: dentro la musica, fuori le emozioni!! Rock AOR & prog ..
•21/06 - Jouer et Danser con il Dos Duo Onirico Sonoro: la nostra intervista ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/07 - Capitano Merletti - Shortwaver from the u.f.o. channel (Cd Baby/Physical), il folk che viene da lontano
•13/07 - Fabio Curto: Rive, Volume 1 (Fonoprint)
•13/07 - Ringo Starr & His All Starr Band – Roma (Auditorium Parco della Musica) 11/07/2018
(altre »)
 
 Comunicati
•14/07 - Claudia Gerini canta Califano con il Solis String Quartet alla Casa del Jazz
•13/07 - Villa Ada - Roma incontra il mondo, è la settimana di Little Steven
•13/07 - Thomas ed Emma Muscat il 14 luglio a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•15/07 - I Calibro 35 in concerto a Villa Ada con il loro nuovo disco Decade
•13/07 - Come nasce una canzone? Ce lo dice Marta Cagnola su Radio 24
•12/07 - Biagio Antonacci, in radio il singolo Mio fratello
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 14/09/2008 alle 00:26:27
Roy Paci sostiene Provvidenti e annuncia un greatest hits
di Massimo Giuliano
«Ho comprato casa e voglio vivere a Provvidenti con la mia famiglia. Vivere in mezzo a queste persone meravigliose». Lo dichiara Roy Paci in un'intervista pubblicata sul quotidiano Nuovo Molise. E annuncia un greatest hits.

«Ho comprato casa e voglio vivere a Provvidenti con la mia famiglia. Vivere in mezzo a queste persone meravigliose». Parola di Roy Paci, il noto trombettista siciliano che, in un'intervista pubblicata sul quotidiano Nuovo Molise, si profonde in una vera e propria dichiarazione d'amore nei confronti del "borgo della musica". Paci è stato il primo a credere nel progetto Provvidenti, «quando ancora non si poteva parlare di un vero e proprio progetto». E’ stato il primo a ricevere la cittadinanza onoraria: per lui, infatti, il 7 ottobre del 2006 si sono aperte le porte della sala consiliare del piccolo paese bassomolisano. E’ stato il primo anche ad investire in un progetto «perchè questa è la realizzazione di un sogno». E adesso, mentre Provvidenti è tutta impegnata con il Club Tenco, lui, Roy Paci, ha deciso di tornare per l’ennesima volta lì per ribadire quanto importante sia l’obiettivo che si sta portando a termine con il progetto 'Borgo della Musica'. Tiene particolarmente a quello che adesso può essere chiamato il "suo" paese, tanto che in futuro intende portare proprio a Provvidenti un paio di festival «che tutto avranno a che vedere tranne che con la musica. Vorrei provare qualcosa come il cinema e le arti visive». Nel frattempo, appena può, scende in Molise, arriva in macchina fino a Provvidenti, e finalmente si rilassa: «Il bello del progetto che si sta portando avanti - continua - è che non c’è per noi un ritorno economico. Stiamo investendo sul paese per farlo crescere culturalmente. Il laboratorio musicale che si è realizzato qui è continuo, ed è per questo che Provvidenti può essere visto come un mondo quasi utopico. Qui ci si ritrova a giocare a biliardino con Irene Grandi e con altri importanti artisti. E la cosa più importante è che chi arriva lo fa solo con il suo carico di umanità. Ma il progetto è importante - aggiunge Roy Paci - anche perchè sta creando le basi per lo sviluppo di una solida economia. Questo è il progresso». Intanto, nell'attività artistica di Roy Paci ci sono delle novità: «Tra poco uscirà il best of di 10 anni trascorsi insieme agli Aretuska», annuncia.

 Articolo letto 4011 volte


Pagina stampabile