Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Il successo di Terence Hill ranger e la chiusura del Corpo Forestale
 

www.fanzine.net
 Interviste
•26/08 - I Traindeville presentano Shadows and Lights, un viaggio musicale tra folk, Joy Division e impegno sociale
•21/08 - Nina Zilli: ho realizzato tanti sogni, ora vorrei duettare con Stevie Wonder..
•08/08 - Sergio Cammariere, artista e uomo straordinario
(altre »)
 
 Recensioni
•21/08 - Pensando a Mango, Domenica 16 Agosto a Calvello una giornata dell'AVIS
•21/08 - Chicago XXXVI - Now (Frontiers Records)
•20/08 - Heart – Fanatic Live From Caesars Colosseum (Frontiers Records)
(altre »)
 
 Comunicati
•27/08 - Steve Hogarth dei Marillion all'Auditorium Parco della Musica di Roma il 12 settembre
•27/08 - Date live per i Metro', i vincitori della prima edizione di Deejay on stage, il contest di Radio Deejay
•27/08 - Festival Adriatico Mediterraneo ad Ancona con Antonella Ruggiero e C'mon Tigre
(altre »)
 
 Rumours
•27/08 - Luca Carboni cita Robert Palmer nel video di Luca lo stesso
•26/08 - Meryl Streep nei panni di una rocker nel film Dove eravamo rimasti di Jonathan Demme
•25/08 - Nel nuovo album di Dr. Dre campionamento del gruppo prog Locanda delle Fate
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 13/09/2009 alle 19:01:01
Claudio Baglioni chiude il suo trionfale tour all’Arena di Verona
di Pippo Augliera
Sarà la suggestiva cornice dell’Arena di Verona ad ospitare il 14 settembre la chiusura del "Gran Concerto Q.P.G.A.", che ha fatto registrare il tutto esaurito.

Sarà la suggestiva cornice dell’Arena di Verona ad ospitare il 14 settembre la chiusura del "Gran Concerto Q.P.G.A.", che ha fatto registrare il tutto esaurito.

Questa opera –concerto ha rappresentato l’evento musicale di questa estate: oltre 250mila spettatori, quarantaquattro concerti in 40 location, uniche e peculiari, che hanno ospitato al meglio un impianto scenico dalle caratteristiche e dimensioni straordinarie e uno spettacolo per certi versi innovativo.

Con questo ultimo atto, il cantautore ritorna ad esibirsi all’Arena dopo ben ventidue anni di assenza ed è grande la sua emozione nel ritrovarsi in un contesto splendido e degno per un esplosivo finale. Sarà accompagnato,oltre che dalla sua consueta band, dall'Orchestra Filarmonica di Prato composta da 31 elementi.

I brani presentati in anteprima nella dimensione live, in buona parte inediti, faranno parte del nuovo doppio cd che uscirà in autunno con la presenza di ospiti illustri, tra i quali la partecipazione di Mina nel remake di “Questo piccolo grande amore”. Qualche anticipazione è stata data dalla rotazione radiofonica di due singoli registrati in studio “In viaggio” e “Un nuovo mondo”, scelto come inno dei mondiali di nuoto.

La doppia raccolta giunge a completamento dell’imponente progetto legato al suo concept album del 1972, nato come un racconto e con il doppio del materiale che ha visto allora la luce.

E’ lo stesso Baglioni a commentare: ‘L’idea è nata molti anni fa. “Questo piccolo grande amore” è sempre stato molto più di un disco. La prima volta che l’ho presentato alla casa discografica l’ho fatto attraverso un breve racconto. Una sorta di “soggetto cinematografico”. La struttura del progetto, infatti, andava ben al di là del disco. Ma ero un esordiente. Il “concept album” avrebbe dovuto essere doppio, ma la casa discografica non se la sentì di rischiare, le canzoni vennero limitate a 15 e il resto si perse per strada. Poi, il successo. Tanto inatteso, quanto clamoroso. Con una “titletrack” così fortunata da azzerare tutto il resto. Da allora, l’idea di rimettere mano al progetto per liberarlo dallo “strapotere” di una sola canzone e restituirgli il respiro e la profondità originali ha continuato a stuzzicarmi. E’ da questa amorevole persecuzione che è nata l’idea del cosiddetto “quadrigetto”: un romanzo che raccontasse ciò che un disco non avrebbe mai potuto raccontare; un film che restituisse l’atmosfera di quella stagione a cavallo tra il sogno della “summer of love” e l’incubo degli “anni di piombo”; un tour che, finalmente, mettesse in scena quella che ha tutte le caratteristiche di un’opera popolare moderna, e un disco (doppio, questa volta), che recuperasse tutta la musica che era stata sacrificata allora, ma ospitasse anche tutta quella che la storia di Giulia e Andrea aveva continuato ad ispirare nel corso degli anni’.

Nell’immediato futuro dell’infaticabile artista c’è anche la realizzazione della settima edizione di “O’scia” a Lampedusa per quattro giorni dal 30 settembre al 3 ottobre che vedrà anche quest’anno la partecipazione di alcuni illustri personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo.
Tra i nomi papabili: Giorgia, Renzo Arbore e Orchestra Italiana, Zucchero, Fiorella Mannoia, Giorgio Panariello, Marco Carta, Alessandra Amoroso, Gianna Nannini, Giusy Ferreri, PFM, Enrico Montesano, Paola Saluzzi, Pooh.
La Conferenza ufficiale della manifestazione si terrà il 21 Settembre a Roma.

Scaletta del Granconcerto Q.P.G.A. (Verona 14.09.2009):

Overture (QPGA)
In viaggio
Piazza del Popolo
Una faccia pulita
Q.P.G.A. prima parte
Nuvole e sogni
Battibecco
Con tutto l’amore che posso
Che begli amici
Torta di nonna o gonna corta
Mia libertà
Q.P.G.A. seconda parte
La prima volta
un nuovo mondo
Quel giorno
Io ti prendo come mia sposa,
Q.P.G.A. terza parte
Cartolina rosa
Quanta strada da fare
Q.P.G.A. quarta parte
Così come sei tu
Questo piccolo grande amore
Porta Portese
Quanto ti voglio
Q.P.G.A. quinta parte
Sembra il primo giorno
L’addio (versione strumentale di Con tutto l’amore che posso)












 Articolo letto 5225 volte


Pagina stampabile