Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
•09/12 - Grandi insegne il grande allibratore - Ad oggi mancano, parlare del persona in maniera originale
(altre »)
 
 Comunicati
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
•11/12 - A Pistoia la prima Blues City Club nelle vie del centro storico
•11/12 - Elisa il 12 dicembre a Rai Radio 2
(altre »)
 
 Rumours
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
•08/12 - Premio Ciampi 2018 a Livorno la serata finale con De Sio e Vecchioni
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 14/11/2009 alle 21:53:22
La voce soul blues di Noemi graffia di piu' in concerto e regala grandi emozioni con gli omaggi a Mia Martini e Sting
di Pippo Augliera
Noemi, una tra le voci più interessanti del nuovo panorama musicale italiano, promuove nei concerti il suo ultimo album Sulla mia pelle e omaggia grandi artisti come Sting e Mia Martini.

Noemi, una tra le voci più interessanti del nuovo panorama musicale italiano, promuove nei concerti il suo ultimo album "Sulla mia pelle" e omaggia grandi artisti come Sting e Mia Martini.

Ancora un segno di amore nei confronti dell'indimenticata interprete da parte di un'artista giovane dalla voce soul blues. Tra le sue icone preferite Janis Joplin, Tina Turner e, appunto, Mia Martini. In una intervista recente, alla richiesta con chi avrebbe voluto collaborare, ha sagacemente risposto: 'con Mia Martini, se mi dovesse capitare di incontrarla, sarei felice di farlo!'

La vocalist è dotata di una personalità accattivante, sa tenere la scena. Nei suoi concerti si lascia andare con agilità a venature soul o accenni blues, senza tralasciare il bel pop italiano, quando intona il suo ultimo hit “L’amore si odia” inciso in studio con Fiorella Mannoia, gira il microfono verso il pubblico che intona coralmente il brano, confermando che si candida a restare nell’orecchie di molte persone e che questa nuova artista già gode di consensi. Una ulteriore conferma è la sua presenza nella zona alta sia nella classifica dei singoli che negli album con “Sulla mia pelle” dove appare come autrice della title track.

Durante il concerto mantiene un’aria da ragazzina-studentessa con i suoi libri musicali fatto di canzoni scritte e interpretate anche dai grandi. E tra le cover, sorprende la scelta su Sting ("Seven Days") e incanta con Mia Martini firmata Ivano Fossati ("La costruzione di un amore”) Doveroso omaggio al suo tutor Morgan con la composizione “Altrove”: lui sarà raggiante per i risultati e i consensi che sta ottenendo la sua pupilla.

Inseriti nella scaletta anche “Briciole” e i brani contenuti nel suo ultimo lavoro discografico tra cui spiccano “All’infinito” e “I sentimenti”, lei interpreta con una gestualità particolare, accarezzando e graffiando con la sua personale voce. Nel finale concede a qualche sua fan la possibilità di salire sul palco e di realizzare il sogno di duettare sul bis de "L'amore si odia".

E, nonostante i suoi punti di riferimento siano, Janis Joplin, Tina Turner e Mia Martini, con le loro esistenze segnate dalla sofferenza e da interpretazioni cariche di energia e pathos, Noemi sfoggia un temperamento caratterizzato dall'entusiasmo e dalla spigliatezza. Sa usare l’ironia, come Mia Martini, e fare sfoggio di questo anche nelle interviste suscitando il sorriso con alcune espressioni genuine: 'Ho sbagliato qualche verbo?', 'Faccio musica altrimenti andrei dallo psichiatra', 'Quello che viene viene, io ho già realizzato il mio sogno... vedete c'è pure il cartonato che mi ritrae... e poi grazie a Photoshop lì sono una stra-figona!', 'Pensa se fossimo tutti cantautori, due palle!'.

Si destreggia bene anche con le domande "difficili"....
E Morgan che uomo è?
'Lui ha un lato femminile molto sviluppato... Grazie a Morgan ho scoperto corde che non sospettavo di avere. Con me ha fatto da archeologo... a me piaceva il blues, l'R&B, la musica anglosassone... lui mi ha aiutata ad aprirmi verso la musica italiana che invece ha tantissimo da offrire e tanto ha offerto. Non vedo l'ora che Morgan scriva un pezzo per me. Poi aspetto sempre una canzone da Ivano Fossati, gli sto facendo una corte spietata. Oppure mi piacerebbe un testo da Gaetano Curreri degli Stadio'.


 Articolo letto 7603 volte


Pagina stampabile