Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si può fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
•17/04 - Megàle: Imperfezioni (Area51 Records)
•16/04 - KrashKarma Morph (Splitnail Records) – Industrial evoluto
(altre »)
 
 Comunicati
•19/04 - Giorgia apre a Genova il Festival internazionale di Nervi
•19/04 - Festival Popolare Italiano, dal 25 aprile al Teatro Villa Pamphilj a Roma
•19/04 - Achille Lauro sabato 20 aprile a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•19/04 - Boomdabash ft. Cupido & Portusclan El Tigre on air con Que Te Enamores
•17/04 - Campusband 4 Musica e Matematica con Mogol, Mussida e Lavezzi
•16/04 - Chiara Galiazzo annuncia il nuovo singolo Pioggia Viola con J-Ax
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 20/01/2010 alle 07:17:51
Bruno De Filippi Mr. Tintarella di luna e' volato in cielo: contribui' al successo di Mina e Domenico Modugno
di Pippo Augliera
Se ne e' andato Bruno De Filippi, compositore, chitarrista e armonicista. Ha accompagnato nel 1958 l’esecuzione di Domenico Modugno a Sanremo con Nel blu dipinto di blu, scritto Tintarella di luna, qui con lui in foto d'epoca!

Se ne e' andato Bruno De Filippi, compositore, chitarrista e armonicista. Ha accompagnato nel 1958 l’esecuzione di Domenico Modugno a Sanremo con Nel blu dipinto di blu, scritto Tintarella di luna, qui con lui in foto d'epoca!

Milanese, fra i più apprezzati session-men fin dai primi anni Cinquanta, personalità schiva e atteggiamento esageratamente modesto, De Filippi faceva parte dei Rocky Mountains Boys (formazione in cui militò anche Giorgio Gaber), poi dei Campioni, il cui leader era Tony Dallara. Al Festival di Sanremo del '58 era nel Sestetto Azzurro, formazione che accompagnava Domenico Modugno nell'esecuzione vincente di “Nel blu dipinto di blu”.

E' stato un grandissimo musicista jazz, ma è diventato celebre per un motivetto orecchiabile, un ‘tormentone’ che però ha avuto la forza di tramandarsi di generazione in generazione: si tratta di “Tintarella di luna”, composta con Franco Migliacci. De Filippi la incise con i suoi Campioni, ma durante l'estate di quell'anno,il 1959 ad Ischia, la ascoltò anche una 19enne Mina, che da lì a poco tempo ne fece il suo principale successo dell'epoca. Il brano fu inciso anche da Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci, allora riuniti nel gruppo dei Corsari. Nella sua lunga e prestigiosa carriera Bruno de Filippi Ha alternato collaborazioni nell’ambito pop e jazz lavorando con i più importanti artisti del panorama jazzistico internazionale, quali Louis Armstrong, Les Paul, Gerry Mulligan, Astor Piazzolla, Lee Konitz, Barney Kessel, Lionel Hampton e Bud Shank, per nominarne alcuni, e con i più noti jazzisti italiani, tra i quali citiamo Franco Cerri, Enrico Intra, Renato Sellani e Tullio De Piscopo.

Nel 1969 per una sconosciuta, allora, Fiorella Mannoia ha scritto Gente di quà Gente di là e tra gli anni '60 e '70 ha partecipato a numerosissime incisioni anche nell'ambito della musica leggera, con cantanti del calibro di Mina, Caterina Valente, Johnny Dorelli, Pino Daniele e Ornella Vanoni. Negli anni successivi ha intensificato la sua attività di armonicista, intervenendo con i suoi soli al fianco di Mina, Pino Daniele, Toquinho, Rossana Casale, Caterina Valente, Gino Paoli, e molti altri grandi nomi del panorama musicale.

Ricordiamo il suo intervento all’armonica nel brano Grande grande, grande, con il quale Mina salutava il suo pubblico negli ultimi suoi concerti a Bussoladomani nel 1978. Prezioso il suo contributo in alcuni dischi di Mia Martini, sua è l’armonica suonata in “Vecchio sole di pietra” e in “Diamante”, inserita nel suo album di congedo “La musica che mi gira intorno” del 1994. L'ultima sua apparizione televisiva, con l'armonica a bocca in una performance che procurò una autentica standing ovation, risale al Festival di Sanremo quando ha accompagnato Nicola Arigliano nel brano "Colpevole" di Franco Fasano, nel 2005. Recentamente, aveva partecipato all'album con il quale Franco Cerri ha festeggiato i 60 anni di attività, e nel 2007 a una serata d'onore in ricordo di Domenico Modugno.

 Articolo letto 3361 volte


Pagina stampabile