Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - The Allophones – Muscle Memory (VRec)
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 02/07/2010 alle 18:20:49
Claudio Trotta (Barley Arts) assolto per lo sforamento dello show milanese di Bruce Springsteen nel 2008
di Giancarlo Passarella
Il fatto non costituisce reato: questa la decisione del giudice! Contemporanemente a Claudio Trotta, anche le assoluzioni di Vittorio Quattrone e dell'Arci Milano (per altri show!).

Il fatto non costituisce reato: questa la decisione del giudice! Contemporanemente a Claudio Trotta, anche le assoluzioni di Vittorio Quattrone e dell'Arci Milano (per altri show!).

Alla fine, e' arrivata una sentenza d'assoluzione, perche' il fatto non costituisce reato!
Come sottolinea l'ufficio stampa della Barley Arts, l'occasione deve servire per riflettere su tutto il mondo dell'organizzazione eventi.

Queste le testuali parole di Claudio Trotta ...Il risultato ottenuto non cancella una ferita che resta profonda. Durante le udienze sono state dette cose molto gravi: Springsteen, addirittura, è stato accusato di farsi pagare a minuti per concedere bis. La parte civile, oltre alla mia condanna, aveva chiesto anche un risarcimento pro-capite di 3000 euro con provvisionale. Questa è una gravissima mancanza di rispetto non solo nei miei confronti e nei confronti di Springsteen, ma anche - e soprattutto - nei confronti del pubblico, che ormai - in una città come Milano che ha velleità di polo culturale non solo italiano ma anche europeo e mondiale - viene considerato solo in quanto elettore e consumatore. Mi piace pensare invece ad un insieme di persone che possono gioire liberamente e godere della vita assistendo ad un bello spettacolo..

Il comunicato stampa (ovviamente firmato da Elena Pantera) cosi' recita: CLAUDIO TROTTA ASSOLTO PER I 22 MINUTI DI SPRINGSTEEN A SAN SIRO Il fatto non costituisce reato. Respinta in toto la richiesta del Pubblico Ministero - Soddisfazione anche per le assoluzioni di Vittorio Quattrone e dell'Arci Milano.

Sono contento, sicuramente, dell'esito del processo, anche perché arriva in contemporanea all'assoluzione di Vittorio Quattrone per i concerti di Lenny Kravitz e Subsonica all'Arena Civica e a breve distanza da una sentenza simile nei confronti di Emanuele Patti dell'Arci di Milano che sfruttava gli spazi della Cascina Monlué (storico sito per eventi musicali estivi meneghino in prossimità di viale Forlanini), ma questo è solo l'inizio... Così Claudio Trotta, titolare di Barley Arts, a seguito dell'assoluzione al termine del processo penale che lo vedeva imputato per i 22 minuti di concerto oltre il limite orario che Bruce Springsteen aveva tenuto il 25 giugno 2008 a Sansiro, di fronte a 65.000 fan in visibilio.

Ricordo che lo show di Springsteen venne anticipato alle 20:30, proprio per farlo godere tutto ai suoi fans, senza andare troppo nelle ore notturne ...

 Articolo letto 3303 volte


Pagina stampabile