Musical NewsMusicalNews
  Cerca

 MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot people
 Editoriale
Andamento poco rock alle Poste Italiane: non si riesce a sconfiggere la piaga dei furti!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/10 - Diego Fratini racconta l'evoluzione dei Julian Mente: dai locali dell'Umbria, alla condivisione del palco con i Marlene Kuntz
•18/10 - Fermi tutti… questo è un Hot Complotto
•15/10 - Lello Savonardo, un cantautore rock in cattedra a Napoli, un sociologo che comunica con segnali di musica tra Bit Generation e poeti urbani.
(altre »)
 
 Recensioni
•24/10 - Animal: il debutto dei Micromouse, tra punk, gatti e birra
•24/10 - Davide Matrisciano - Il profumo dei fiori secchi (Prehistorik Sounds 2014) rock minimale tra falene elettropop
•22/10 - Epitaph - Crawling out of the cryps (High Roller Records) Epicus Doomicus Rifficus
(altre »)
 
 Comunicati
•25/10 - Dente. Al via il Gran bel epilogo tour
•25/10 - Pappano e Kissin inaugurano la stagione sinfonica di Santa Cecilia
•25/10 - Metal All Stars: i big dell'heavy metal il 2 dicembre a Trezzo sull'Adda
(altre »)
 
 Rumours
•25/10 - Judas Priest a Milano il 23 giugno unica data italiana
•25/10 - Premio Ciampi, a Livorno la ventesima edizione dal 25 ottobre all'8 novembre
•25/10 - Ventruto feat. Modena City Ramblers: il loro brano Un Mondo Accessibile sta scalando diverse hit parade
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 22/09/2010 alle 07:23:02
Area Reunion (con Fariselli, Tavolazzi e Tofani): tutto esaurito al Blue Note Milano con special guest Mauro Pagani!
di Giancarlo Passarella
Grande successo Martedi' 21 Settembre per il concerto della reunion degli Area: tutto esaurito al Blue Note dopo 30 anni di assenza da Milano. Era il 14 Giugno 1979, data del mega concerto per Demetrio Stratos all’Arena Civica.

Grande successo Martedi' 21 Settembre per il concerto della reunion degli Area: tutto esaurito al Blue Note dopo 30 anni di assenza da Milano. Era il 14 Giugno 1979, data del mega concerto per Demetrio Stratos all’Arena Civica.

Peccato se non c'eravate, perche' avreste toccato la storia della musica italiana! E' con piacere dunque che registriamo che un folto ed entusiasta pubblico ha accolto con grande gioia e partecipazione il ritorno di un mito: oloro che non hanno trovato i biglietti (ed erano in molti) dovranno pazientare per una futura replica milanese. Energia, entusiasmo , curiosità, certamente un pizzico di nostalgia, ma soprattutto grande voglia da parte di Patrizio Fariselli, Ares Tavolazzi e Paolo Tofani, di intraprendere un nuovo percorso artistico e umano.Più di due ore di concerto tra improvvisazioni, nuove composizioni e chiaramente brani classici come Gerontocrazia, La Mela di Odessa e Luglio, Agosto, Settembre (nero). Ad arricchire la musica degli Area era presente alla batteria Walter Paoli e, per questa occasione speciale, Mauro Pagani al violino, come testimonia il bel reportage fotografico di Roberto Masotti!

Il concerto del Blue Note ha tutte le caratteristiche dell’evento, soprattutto se si pensa che i musicisti non suonavano assieme a Milano dal 1979, anno dello storico concerto all’Arena, che da concerto della speranza per sostenere le spese mediche di Demetrio Stratos ricoverato a New York si trasformò, in un concerto alla memoria. E proprio da tre concerti a New York, la band ha ripreso dalla scorsa primavera la sua attività live aprendosi per l’occasione a diversi ospiti americani come Avram Fefer, il batterista J.T. Lewis e ad amici come Marco Cappelli e Mauro Pagani. Ma la mente di tutti i presenti al Blue Note era in sintonai con le vibrazioni espresse dallo show del 1979: quel fantastico (e sicuramente) irripetibile concerto organizzato da Gianni Sassi all'Arena di Milano, ha visto in primo piano Renato Marengo ... fu lui infatti che realizzo' per la Rai il servizio, poi riproposto in dvd dalla Cramps e da RaiTrade, anche in edicola con l'Espresso.


Quella di Fariselli, Tofani e Tavolazzi non è una "reunion" vera e propria dal sapore nostalgico ma un'operazione musicale di ben più ampio respiro: facendo tesoro del comune passato, i nostri vogliono  guardare soprattutto al futuro proponendo non solo la musica degli Area ma anche i rispettivi percorsi musicali individuali intrapresi dopo la fine di quella incredibile esperienza musicale e sociale chiamata Area.

Ringrazio Eleonora Biscardi (ArtupArt - Booking & Management) e Veronica Corno di Parole & Dintorni per la collaborazione.

 Articolo letto 5056 volte


Pagina stampabile