Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•20/02 - Marte - Metropolis in my head (Libellula) un rock rampante tutto al femminile
•20/02 - Stanza singola: l’album di debutto da solista di Franco126
•20/02 - Gwyn Ashton Solo Elektro (autoproduzione) – Quando hai una chitarra in mano…
(altre »)
 
 Comunicati
•21/02 - XVII Premio Fabrizio De Andrè, ecco i finalisti
•21/02 - Alex Ricci degli Apres La Classe: esce con il suo nuovo singolo decisamente di pop soul elettronico
•21/02 - Queen, il 23 e 24 febbraio programmazione speciale su VH1
(altre »)
 
 Rumours
•21/02 - Mahmood sabato 23 febbraio a Gulp Music (Rai Gulp)
•21/02 - La parte mancante, esce il disco di inediti di Francesco Di Giacomo
•20/02 - Noemi canta Vanoni nella soundtrack di Domani è un altro giorno
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 24/11/2010 alle 18:27:08
Love in elevator - Il giorno dell'assenza (Go down records)
di Silvio Mancinelli
Paolo Benvegnù mantiene il suo fascino tutt’ora, e credo che ora come ora sia contento che qualcuno oggi mantenga la lezione dei suoi Scisma degli anni ’90. chi sono questi? Sono i Love in elevator

Paolo Benvegnù mantiene il suo fascino tutt’ora, e credo che ora come ora sia contento che qualcuno oggi mantenga la lezione dei suoi Scisma degli anni ’90. chi sono questi? Sono i Love in elevator, band che dopo i vari cambi di formazione ( che non sempre diminuiscono ma accrescono una band), ha licenziato “Il giorno dell’assenza”, il loro nuovo lavoro. Se l’assenza fa pensare a qualcosa di vuoto, a spazi vuoti, la realtà è ben diversa. Se pensiamo alla preparazione del dopo “Camilla’s theme”, vi è un pieno di suoni elettrici, quasi shoegazers. Ricordano appunto gli Scisma. Ora i Love in elevator sono un trio nel quale Christian Biscaro (basso e voce) e Roberto Olivotto (batteria) mostrano i muscoli mentre Anna Carazzai (voce e chitarra) ingentilisce con il sua voce il suo grezzo (è complimento eh) del gruppo. Questo nuovo disco è prodotto da Marco Fasolo (Jennifer Gentle) insieme agli stessi Love in Elevator ed al suo interno ci sono anche diversi ospiti come Nicola Manzan (Bologna Violenta – Il Teatro degli Orrori), Tommaso Sogne, Luca Ferrari (Verdena), Anna Giulia Volpato e lo stesso Marco Fasolo. Non è un cd di facile ascolto, cioè uno di quelli che si assimilano subito, ma probabilmente è questo tipo di album che rimane e non è usa e getta. Sonico.

 Articolo letto 3368 volte


Riferimenti Web

Pagina stampabile