Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La rivoluzione tecnica del digitale terrestre: manca poco, ma ... siamo pronti?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•17/02 - Fleshgore…dalla ex cortina di ferro con furore…
•12/02 - Angelus Rock infreddolito: Roberto Cacciapaglia inizia il tour russo e poi il 5 Marzo parte quello italiano da Firenze ..
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
(altre »)
 
 Recensioni
•22/02 - Shahyid Legacy Gateways (autoproduzione) – Anche le Maldive suonano Heavy Metal!
•20/02 - Straight Hate Every Scum is a Straight Arrow (Deformeathing Production) – Polonia violenta
•19/02 - The Bankrobber – Missing (VRec) .. post punk vellutato, l'incontro con il pop e la new wave ..
(altre »)
 
 Comunicati
•23/02 - Slow Music progetta un nuovo mondo sonoro
•23/02 - Annalisa sabato 24 febbraio a Gulp Music (Rai Gulp)
•22/02 - I Caracas di Stefano Saletti e Valerio Corzani il 23 febbraio al Ketumbar di Roma
(altre »)
 
 Rumours
•23/02 - Leftlovers, nuovo singolo Ilaria Graziano & Francesco Forni
•22/02 - Ossigeno con Manuel Agnelli su Rai 3 dal 22 febbraio
•22/02 - Matthew Lee e Patrizia Cirulli il 28 febbraio a Rock File Live!
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 09/06/2011 alle 07:54:10
Piccola Orchestra Karascio' - Made In Italy (autoprodotto 2011) bergamaschi dal folk rock cantautorale ben condito e con un pizzico di rucola
di Giancarlo Passarella
Il package del cd e propone una confezione d'asporto, con tanto di tovagliolo di carta e prezzi in euro delle varie pizze: talmente ben fatto che puo' risultare controproducente, perche' ci distrae dalla bonta' del loro progetto musicale.

Il package del cd e propone una confezione d'asporto, con tanto di tovagliolo di carta e prezzi in euro delle varie pizze: talmente ben fatto che puo' risultare controproducente, perche' ci distrae dalla bonta' del loro progetto musicale.

Quante volta abbiamo detto e scritto che un certo cd era interessante, ma la confezione era ad un livello inferiore? Quante volte mi sono lamentato per un package non all'altezza della situazione?

Orbene qui ci troviamo nel caso esattamente contrario: il modo in cui viaggia questo Made In Italy della Piccola Orchestra Karascio' e' veramente da applausi, perche' rappresenta un perfetta parodia dell'italianita' piu' scontata, quella da cartolina.... ma se perdiamo tempo ad inchinarci alla confezione (l'artwork e' di Emiliano Perani alias PerroCreatures), ci scordiamo di usare lo stesso pollice in alto per le 7 canzoni contenute, ma anche a tutto il progetto di questo combo bergamasco (vincitore del Premio Amnesty Italia Emergenti 2010 con il brano Beshir), ammirati a Luglio scorso a Villadose (Rovigo) in concerto al festival Una Canzone per Amnesty - Voci per la Liberta' ...!

Musicalmente la band si muove in quell'ormai terreno fertile che (ben arato dai vari Pierangelo Bertoli, Fabrizio De Andre', Modena City Ramblers) e' il folk autorale e cantautorale, cosi' tanto italiano e che ultimamente ha visto molti gruppi nostrani dilettarsi in modo egregio, Bandabardo' in primis. L'edizione limitata di questo Made In Italy conta su una tiratura di mille pezzi (io possiedo la no.88 e la no.206...) e ci presenta un mini viaggio sulle cose che in Italia non vanno, nemmeno nei rapporti umani o nelle mille strategie dell'impegno umano: le sette ballate sono strutturate in modo ironico, ben suonate (Dario Ravelli ha lavorato dietro il mixer del SuonoVivo Recording Studio) e con un piglio garibaldino ed incalzante. Quello che ovviamente mi scandalizza e la mancanza di uno straccio di etichetta discografica che concretamente creda nel progetto della Piccola Orchestra Karascio': questo difetto, diventa un ulteriore pregio ed il plauso a loro comincia a diventare un tripudio...

Biograficamente la Piccola Orchestra Karascio' nasce nel 2007 ed e' attualmente cosi' strutturata: Paolo Piccoli (voce e chitarra acustica), Fabio Bertasa (chitarra elettrica), Roberto Nicoli (basso), Michele Mologno (batteria), Diego Camozzi (mandolino), Alessio La Chioma (tromba) e la violinista Ilaria Colleoni.

Piccola Orchestra Karascio' - Made In Italy
1) Pizza 12 Ministri - Il Nuovo Circo - 2,50
2) Pizza del Diavolo - La ballata del creato - 3,36
3) Pizza Paradiso - 70 Estati - 3,41
4) Pizza Porcellina - Il tempo dei Villani - 2,45
5) Pizza Caglioni - Grappa e fogli di giornale - 4,19
6) Pizza Vecchi Valori - E noi sempre piu' uomini - 3,46
7) Pizza Forestiera - Beshir - 4,20

Ringrazio lo staff della Glitter&Soul per la collaborazione ed anche Fabio Bertasa che lavora direttamente con la Piccola Orchestra Karascio'....

 Articolo letto 3386 volte


Pagina stampabile