Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•20/02 - Marte - Metropolis in my head (Libellula) un rock rampante tutto al femminile
•20/02 - Stanza singola: l’album di debutto da solista di Franco126
•20/02 - Gwyn Ashton Solo Elektro (autoproduzione) – Quando hai una chitarra in mano…
(altre »)
 
 Comunicati
•21/02 - XVII Premio Fabrizio De Andrè, ecco i finalisti
•21/02 - Alex Ricci degli Apres La Classe: esce con il suo nuovo singolo decisamente di pop soul elettronico
•21/02 - Queen, il 23 e 24 febbraio programmazione speciale su VH1
(altre »)
 
 Rumours
•21/02 - Mahmood sabato 23 febbraio a Gulp Music (Rai Gulp)
•21/02 - La parte mancante, esce il disco di inediti di Francesco Di Giacomo
•20/02 - Noemi canta Vanoni nella soundtrack di Domani è un altro giorno
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 09/01/2010 alle 00:01:21
Viola Valentino - ''I tacchi di Giada''
di Massimo Giuliano
Da 'Comprami' a 'I tacchi di Giada' il passo è davvero lungo per Viola Valentino. In mezzo ci sono trent’anni durante i quali è cambiato un po' di tutto.

Da 'Comprami' a 'I tacchi di Giada' il passo è davvero lungo per Viola Valentino. In mezzo ci sono trent’anni durante i quali il cantato dell’artista è cambiato (oggi più pieno e meno sussurrato), così come è cambiata la maniera in cui viene rappresentato l’universo femminile. Se nella sua hit più famosa Viola parlava, seppur molto ironicamente, di una donna che si mette in vendita, cioè che mercifica il proprio corpo, in questo extended play ci sono ben due canzoni dove il gentil sesso viene raccontato sullo sfondo di una tematica sociale ben definita: l’abuso. La title track, in assoluto l’episodio migliore dell’album, narra di una ragazza che è stata vittima di uno stupro, e lo fa con una delicatezza che colpisce al cuore: “Giada, non aver paura, urla le emozioni, sorridi come prima, accendi i tuoi colori”. 'Daisy' forse è meno riuscita, ma trasmette comunque il messaggio con la stessa intensità. Si fa apprezzare anche la cover di 'Che m’importa del mondo', proposta in passato da Rita Pavone e qui ripresa da Viola Valentino in una versione elegante e musicalmente piacevole, mentre 'Miraggio', 'Dimenticare mai' e 'Che caldo fa' sono spaccati di vita quotidiana dove l’amore è, volente o nolente, il faro che guida e ispira tutte le giornate. Per mostrare maggiore freschezza nell’interpretazione, Viola Valentino si affida a un team di giovani autori, che da parte loro profondono entusiasmo nella creazione di brani che suonano moderni ed espressivi, anche se 6 tracce sono poche per poter giudicare in modo completo il percorso intrapreso dalla ex moglie di Riccardo Fogli. Di sicuro c’è che Viola Valentino ci ha stupito presentandoci questo suo lato impegnato, che forse non immaginavamo di scoprire. La storia, adesso, non finisce qui: è stata pensata anche una nuova edizione di questo cd, con in allegato un mini romanzo intitolato anch’esso 'I tacchi di Giada' e scritto dalla stessa Viola.

 Articolo letto 243 volte


Pagina stampabile