Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•13/11 - Silvano Piari ed il mondo delle discoteche, ma anche quello de La Galleria del Disco a Firenze ..
•10/11 - Tytus: heavy rock friulano, corposo e nobile
•07/11 - Intervista a Marcello Mautone, il cantante dei Blugrana … per superare il piattume della discografia italiana.
(altre »)
 
 Recensioni
•19/11 - Eric Bibb: nuovo doppio album
•18/11 - Il perugino Massimiliano Barulli, folgorato dai Guns' n Roses, studioso dei gruppi che omaggiano le rockstar famose ..
•17/11 - Mumble Rumble – Insidious Inside (Latlantide/Edel) Bologna non è mai banale
(altre »)
 
 Comunicati
•18/11 - River (Antologia di un viaggio), opera inedita di teatro-canzone, scritta da Davide Ceddia dei CamilloRe' ..
•17/11 - Un giorno storico è il nuovo singolo di Giulio Casale
•17/11 - Il concerto di Natale? Tradizionale e solidale: a Milano si inizia il 18 Novembre ..
(altre »)
 
 Rumours
•18/11 - Pippo Pollina torna in Italia con Cento Chimere Solo Tour 2018
•17/11 - Steve Wynn e Chris Cacavas a Le Mura di Roma con Graziano Romani e Rodrigo D'Erasmo
•16/11 - Chris Cornell, in un box l'eredità artistica del rocker
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 05/09/2012 alle 16:28:32
Annalisa Minetti vince la medaglia di bronzo nei 1500 alle Paralimpiadi di Londra
di Pippo Augliera
Annalisa Minetti (come cantante recente ospite dello show tv di Franco Simone) e' felice, esultante dopo il terzo posto conquistato alle Paralimpiadi: un traguardo che restera' nella storia sia per lei e il movimento paralimpico. Complimenti sinceri!

Annalisa Minetti (come cantante recente ospite dello show tv di Franco Simone) e' felice, esultante dopo il terzo posto conquistato alle Paralimpiadi: un traguardo che restera' nella storia sia per lei e il movimento paralimpico. Complimenti sinceri!

E’ record mondiale nella sua categoria. Ha corso sotto la guida di Andrea Giocondi, facendo segnare un tempo di 4:48.88 e registrando così il record del mondo nelle sua categoria T11 per non vedenti, accorpata in questa specialità olimpica alla T12. E proprio a causa di quest'accorpamento - nonostante il record - l'azzurra si è aggiudicata solo il terzo posto. Una medaglia di bronzo che poi noi (suoi fans!) equivalente a quella d’oro!

Ha contribuito al risultato il fatto che a guidare fosse un ex azzurro come Andrea Giocondi, ex mezzofondista che ha partecipato anche alla Olimpiade, ad Atlanta. Andrea è stato fondamentale - commenta Annalisa - due gambe da miss le ha fatte diventare due gambe d'atleta. È stato Gesù a donarmelo e Gesù non sbaglia mai, fa tutto in maniera perfetta. In gara abbiamo parlato tanto. Abbiamo sudato in due, gioito in due. Quando abbiamo cominciato, mi ha detto: non mi importa se fai la cantante, qui devi sudare...

Esprime grandissima soddisfazione e continua a raccontare in lacrime: ‘È stato molto bello. Tutto è possibile e io ne sono la dimostrazione in qualche modo. Sono proprio felicissima. Voglio oggi poter rappresentare un movimento che è solo di grandi atleti. Davvero grandi. Questa Paralimpiade ne è la dimostrazione». Ho corso con un rosario, era la mia medaglia da portare al collo prima di quella che mi hanno dato per il terzo posto. In questi mesi, ma in tutta la vita ho avuto una compagna: si chiama sofferenza. Ma gioie come quelle della partecipazione alla Paralimpiade la fanno passare in secondo piano. Questa impresa è per mio figlio Fabio il mio bambino che è rimasto a casa, mi ha visto da lontano. Voglio farglielo sapere: Fabio, amore, l'ho fatto per te. È una medaglia che ricorderò per sempre e racconterò a figli e nipoti.

E con questo risultato voglio rappresentare un mondo di persone che non desiderano altro che essere considerate atleti. Nella vita tutto è possibile, io ne sono la dimostrazione. Racconterò questa mia favola in un libro. E magari la canterò anche. Adesso una pausa, mio figlio ha bisogno di me’. La bravissima interprete, che si è espressa da anni a livelli alti nel canto, meriterebbe una carriera con maggiori soddisfazioni, alla luce delle sue doti canore. Vanta comunque una vittoria a Sanremo' 98 e un affetto da parte dei numerosi fans che continuano a seguirla e ad applaudirla nei suoi concerti, che l’hanno vista presente in giro per l’Italia e nel mondo anche in questo 2012.

Le prossime date saranno il 9 e 15 settembre rispettivamente a Roma e Nettuno, il 30 si esibirà a New York. Il 3 Settembre ha pubblicato il suo disco Nuovi Giorni dove ci sono brani inediti e un brano ”Il Volo” che racconta l'avventura sportiva. A Dicembre sarà in edicola il suo Libro dal Titolo "Iride - Veloce come il vento" distribuito da San Paolo.

 Articolo letto 3997 volte


Pagina stampabile