Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/04 - Closer: guardando al futuro!
•13/04 - I Desounder sono sicuri: cambiare il mondo con il rock? Si puň fare.
•10/04 - Alex De Vito presenta Io sono fuori
(altre »)
 
 Recensioni
•18/04 - Il negozio di musica di Rachel Joyce, un'appassionante favola moderna
•17/04 - Megŕle: Imperfezioni (Area51 Records)
•16/04 - KrashKarma Morph (Splitnail Records) – Industrial evoluto
(altre »)
 
 Comunicati
•19/04 - Giorgia apre a Genova il Festival internazionale di Nervi
•19/04 - Festival Popolare Italiano, dal 25 aprile al Teatro Villa Pamphilj a Roma
•19/04 - Achille Lauro sabato 20 aprile a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•19/04 - Boomdabash ft. Cupido & Portusclan El Tigre on air con Que Te Enamores
•17/04 - Campusband 4 Musica e Matematica con Mogol, Mussida e Lavezzi
•16/04 - Chiara Galiazzo annuncia il nuovo singolo Pioggia Viola con J-Ax
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 13/09/2012 alle 15:15:30
Valerio Scanu fa tredici a Calvello: 5 mila persone cantano con lui, tra Belen e Giancarlo Passarella
di Patty Busellini
Domenica 9 Settembre il paese montano in provincia di Potenza ha ospitato il tredicesimo concerto del Cosi' diverso tour: ci sono stati fans arrivati (anche con autobus speciali) da Lecce, Bari, Roma e Milano. Piena Piazza Falcone.

Domenica 9 Settembre il paese montano in provincia di Potenza ha ospitato il tredicesimo concerto del Cosi' diverso tour: ci sono stati fans arrivati (anche con autobus speciali) da Lecce, Bari, Roma e Milano. Piena Piazza Falcone.

La foto ritrae Piazza Falcone, completamente gremita di fans. Avete letto bene: e' stata scattata dal palco da Valerio Scanu e ritrae i suoi fans. E non viceversa, come succede negli altri concerti..

Nato il 10 Aprile 1990 nell’isola (storicamente famosa) de La Maddalena, e' ormai una certezza della musica italiana. Ce ne siamo accorti Domenica scorsa, quando a Calvello la centrale Piazza Falcone era stracolma di pubblico, nell’ambito dei festeggiamenti in onore della locale Madonna del Monte Saraceno: con il suo concerto si e' conclusa una Estate Calvellese davvero variegata ed interessante, soddisfacente per tutti gli aspetti della cultura. Quello di Valerio Scanu e' quindi stata la classica ciliegina sulla torta, tutta dedicata ai teenagers che sono venuti da molte zone d'Italia, superando le mille difficolta' che offre una viabilita' montanara come quella di Calvello, ultimo paese in fondo alla Valle d'Agri, alle pendici del Monte Volturino.

Di questi problemi geografico/orografici se n'e' accorto lo stesso staff dell'artista sardo: alle 21,30 infatti il suo concerto doveva iniziare, ma di Valerio Scanu non c'era la presenza fisica, ma solo delle segnalazioni che lo davano a pochi chilometri, dalle parti del Lago della Camastra... c'era dunque bisogno di calmare la folla presente che invocava il suo nome in modo sempre piu' forte! Ci ha pensato Giancarlo Passarella che e' salito sul palco ed ha chiarito la situazione: siccome Valerio era appena arrivato, c'era da aspettare qualche minuto in piu'. Improvvisando completamente, il nostro diretur ha detto...Buonasera a tutti voi: vi confermo che Valerio Scanu e' arrivato, superando tutte le stradine impervie delle nostre montagne. Diamogli dunque il tempo di rinfrescarsi... io ne approfitto per fare i ringraziamenti d'obbligo, tutti a favore di chi ha offerto a voi questo suo concerto! E qui e' successa la magia: non e' partito nemmeno un fischio, ma anzi degli applausi a dimostrazione dell'affetto che i fans presenti hanno per il loro artista....

Ha poi cosi' proseguito ...I ringraziamenti vanno innanzi tutto all'Amministrazione Comunale di Calvello, perche' con Valerio Scanu si conclude una estate fatta di tanti eventi e concerti: 40 giorni di vera cultura! Dico poi grazie ai tanti sponsor presenti, al comitato organizzatore di questa festa religiosa e soprattutto a Don Pasquale ... che si trova laggiu'! Con la mano indica in fondo a Piazza Falcone, la gente si gira, partono gli appalusi e poi... succede una seconda magia: improvvisamente dalle primissime due file (quelle occupate dalle fans scatenate, in posizione da diverse ore!) parte un coro spontaneo...Pasquale, Pasquale, tutto a favore del parroco di Calvello. Una scena bellissima e commovente...

Se ne accorge anche Giancarlo Passarella dal palco che ringrazia le ragazze delle prime file e chiede a tutto il resto della piazza di omaggiarle. Dice testualmente ...Paesani di Calvello, chiedo ora a voi di applaudire queste ragazze che ci sono venute oggi a trovare: hanno fatto molti chilometri... vengono da Lecce, Bari, Roma... Si alza forte un applauso che mette i brividi: si sta creando una comunita' in quella che era l'agora' del paese e Calvello dimostra ancora una volta (se mai ce ne fosse stato bisogno) che il valore dell'accoglienza non e' un opinione!

Giancarlo Passarella cosi' conclude..Vi ringrazio e lascio il palco: siccome non sono un cabarettista, ma cerco di fare il giornalista ...e' giusto che non stia qui ad allungare il brodo o a raccontare barzellette, ma vi chiedo di avere ancora solo pochi minuti di pazienza ed arrivera' Valerio Scanu... un artista cosi' diverso.... un artista che vi stasera vi ammaliera', anche se qualcuno ha detto che e' confusionario in geografia e vuole amarci in tutti i laghi, su tutte le colline, in mezzo ai prati ... Risata generale ed il nostro diretur lascia il palco nel bel mezzo di un delirio fragoroso ......

Passano realmente due minuti ed arriva Valerio Scanu: il primo brano lo esegue nascosto dal fondale e poi ... appare! Comincia ad inanellare tutti i brani del suo repertorio, si ferma spesso, chiacchera con il pubblico, si presta al dialogo, leggi i cartelloni che arrivano sul palco, ringrazia anche lui le fans arrivate dalla Puglia, prende in giro Belen, vince la sua innata timidezza con quel dialogo continuo con il suo pubblico e poi ci delizia con un finale fatto di successi internazionali, tra cui spicca All by myself di Eric Carmen. Lentamente il pubblico lascia Piazza Falcone, ma c'e' ancora un episodio a cui abbiamo assistito di persona: un gruppo di persone si avvicina a Giancarlo Passarella e gli dice...Dobbiamo fare i complimenti a lei, ma anche al suo parroco per aver scelto Valerio Scanu: noi siamo venute apposta da molto lontano. Ora ci mettiamo in viaggio per Milano... Tra le strette di mano e gli abbracci, guardiamo attentamente questo nucleo: rappresentano una intera famiglia, con tanto di nonna, mamma ed un paio di figlie....

 Articolo letto 6997 volte


Pagina stampabile