Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
DVB-T2, il digitale terrestre di seconda generazione ed il rilascio della banda 700 entro il 2022
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Improvvisa scomparsa del bassista Angelo Nacca: ne parliamo con Stefano Ferro ..
•15/10 - Pierluigi De Luca, 30 anni di musica sulla strada dove camminare
•13/10 - Foscor, ombre catalane .. tra dark rock e metal ..
(altre »)
 
 Recensioni
•22/10 - Volwo - Dieci viaggi veloci (Viceversa records)
•22/10 - Interessante dibattito apre Hangar Calling, kermesse alle Leopoldine a Firenze
•21/10 - Piccola Orchestra Karascio'- Qualcosa mi sfugge (Radiocoop)
(altre »)
 
 Comunicati
•22/10 - Alda Merini il Concerto al Teatro Sistina di Roma con Nuti, Guerritore e Cristicchi
•21/10 - Festival Popolare Italiano al Teatro Villa Pamphilj di Roma fino al 19 novembre
•21/10 - Una serata con le musiche di Morricone alla Sapienza con Canino e Ballista
(altre »)
 
 Rumours
•22/10 - Bassa Fedelta' Fest al Monk con Giulia Anania, The Shalalalas e Le Cardamomo'
•21/10 - Mika, il nuovo singolo è It’s My House
•20/10 - Andrea Ramolo a Le Mura di Roma, ultima data del suo Nuda Italian Tour
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 02/12/2012 alle 17:57:43
Dionne Warwick al Festival d'Autunno tra magia e incanto
di Giuseppe Panella
Un'attesa non tradita per l'unica data italiana del tour di Dionne warwick, che festeggia il suo cinquantesimo anniversario della carriera

DIONNE WARWICK
Festival d'Autunno - X Edizione
Teatro Politeama - Catanzaro
01/12/2012


Un lungo interminabile applauso e il pubblico in piedi. E’ quanto successo ieri sera alla fine del concerto di Dionne Warwick al Teatro Politeama di Catanzaro nell’ambito della X edizione del Festival d’Autunno, unica data italiana del tour.
Un concerto impeccabile in cui il tempo è sembrato fermarsi, tornando addirittura a tempi lontani con una voce particolare e profonda che ha suscitato forti emozioni e dolci ricordi.

La magia di una serata da incorniciare prende corpo con un intro lungo di “Walk on by”. Su quel tappeto sonoro la Warwick si presenta e parla a lungo, poi inizia a cantare. “If you see me walkin’ down the street”, il viaggio inizia e il cammino si preannuncia lungo e affascinante.
Il mondo di Burt Bacharach e Hal David cantato dalla musa che per anni ha interpretato alla perfezione le loro composizioni. Canzoni immediate che da sempre sono nella mente di chi ama la musica.

Veri classici senza tempo come “Anyone who had a heart”, “I’ll never fall in love again”, “Alfie e “Message to Michael” non conoscono il passare degli anni, così come la voce di Dionne Warwick. Sicuramente l’estensione non è più la stessa ma il calore e la profondità sono quelli di sempre. Basta ascoltare “This girl’s in love with you” per essere ancora innamorati. La canzone famosa anche per la versione maschile di Herb Alpert è come una freccia di Cupido che colpisce il cuore di tutti con una “potenza” e una precisione straordinaria.

Dionne Warwick scherza con il pubblico mentre la band suona “Do you know the way to San José”, scaldando gli animi e rendendoli partecipi del suo spettacolo. Non cambia registro quando esegue due brani di “Now”, l’album uscito da pochi giorni. “Love is still the answer” e “99 miles from L.A.” scritte per questo album entrano di diritto tra i brani più belli del suo repertorio e non contrastano con i brani successivi, felice ritorno al passato.

“I’ll never love this way again” anticipa una lunga versione di “What the world needs now”, durante la quale la cantante di East Orange ancora una volta scherza con loro, li invita a cantare prima di far entrare sul palco il figlio David Elliott.
Con amore materno lo coccola con lo sguardo, gli lascia lo spazio necessario per far sentire a tutti la voce potente del suo rampollo. Passato e futuro insieme sullo stesso palcoscenico eseguono “I say a little prayer” e “That’s what friends are for”. Alla fine immancabile l’ovazione. Il concerto si conclude così, senza bis ma con una lunga interminabile ovazione. Dionne Warwick lascia il ricordo di una serata indimenticabile.

Il Festival d’Autunno proseguirà giovedì 6 dicembre, alle ore 18, all’Auditorium “Casalinuovo” di Catanzaro con “L’arte delle donne”, con Vittorio Sgarbi, appuntamento culturale gratuito, e si concluderà sabato 15 dicembre alle ore 21, al Teatro Politeama, con la celebre operetta di Franz Lehar “La vedova allegra”.


La band:

Dionne Warwick, voce
David Elliott, voce
Robert Shrock, piano, tastiere, direttore musicale
William Hunter, tastiere
Dan Demorales, basso
Jeffrey Lewis, batteria

Setlist:

- Walk on by
- Anyone who had a heart
- I'll never fall in love again
- Message to Michael
- This girl's in love with you
- Alfie
- Do you know the way to San Josè
- Love io still the answer
- 99 miles from L.A.
- I'll never love this way again
- What the world needs now
- I say a little prayer (con David Elliott)
- That's what friends are for (con (David Elliott)

(Foto per gentile concessione di Salvatore Monteverde)

 Articolo letto 2244 volte


Pagina stampabile