Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
•17/01 - Roberto Cacciapaglia alla fiorentina Feltrinelli: un cacciatore di perle sincroniche in un oceano di emozioni palpitanti…
•16/01 - Anema After The Sea (Sliptrick Records) – Il lato progressivo di Ortigia
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
•16/01 - Addio a Edwin Hawkins, star del Gospel e di Oh Happy Day
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 10/01/2013 alle 09:27:34
Quel Franz Campi con il suo remake di Fred Buscaglione ritorna on the road, con tanto di dvd
di Elvira Speggio
Il 3 Febbraio 1960, moriva per un incidente stradale Fred Buscaglione: da Venerdi' 1 a Domenica 3 Febbraio al Teatro Dehon di Bologna ecco Sono Fred, dal whisky facile. Bulli, pupe, swing ma anche un documentario a cui Franz Campi lavora.

Il 3 Febbraio 1960, moriva per un incidente stradale Fred Buscaglione: da Venerdi' 1 a Domenica 3 Febbraio al Teatro Dehon di Bologna ecco Sono Fred, dal whisky facile. Bulli, pupe, swing ma anche un documentario a cui Franz Campi lavora.


Torna la versione teatrale dello spettacolo dedicato a Fred Buscaglione: da non perdere! Ed e' l’occasione per presentare un cofanetto con le canzoni di Fred. Canzoni e non solo....

Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio 2013 - Sono Fred, dal whisky facile (versione teatrale) di Rino Maenza e Eros Drusiani - regia di Eros Drusiani

Cinquantatre anni fa, il 3 febbraio 1960, moriva a meno di 40 anni per un incidente stradale a Roma il cantante Fred Buscaglione. L'artista, che ha segnato una svolta nella musica leggera italiana, rivive con le sue canzoni e la sua vita nel recital Sono Fred dal whisky facile. Franz Campi, Premio Lunezia nel 2006 per il miglior testo della canzone d'autore, interprete di teatro-canzone con Ciao Signor G. ! dedicato a Giorgio Gaber ed autore di successi come Banane e lampone per Gianni Morandi, veste in modo sorprendente i panni di Fred Buscaglione, ed insieme a Barbara Giorgi, ottima cantante ed attrice, ripercorre la storia del popolare artista. Nello spettacolo sono proposte le più celebri canzoni di Fred come ... Che bambola, Che notte, Eri piccola così, Teresa non sparare, Guarda che luna, Noi duri, Il dritto di Chicago... Ma anche brani divertenti e meno conosciuti come Giorgio del Lago Maggiore dove si parlava di "Chianti, risotto e polenta"...
Con Franz Campi, Barbara Giorgi e la Billy Carr Band (Maurizio Degasperi – piano; Ernesto Geldes Illino – batteria; Luca Cantelli – contrabbasso;
Paolo Raineri – tromba; Fabrizio Benevelli – sax) e la “pupa” Federica Tabori.
Teatro Dehon, Via Libia, 59 – Bologna. Tel. 051.342934 Inizio ore 21 (domenica ore 16) – pagina Facebook

Nell'occasione, dopo tre anni di fortunate repliche, per www.ermitage.it verrà presentato Che soggetto quel Fred ! Le canzoni del grande Fred Buscaglione ed un documentario inedito per ricordarlo.
Un cofanetto contenente i successi di Fred Buscaglione interpretati da Franz Campi insieme a Barbara Giorgi e alla Billy Carr Band, accoppiati ad un DVD con un documentario inedito dedicato a Buscaglione. Franz Campi e Stefano Neri hanno girato l’Italia sulle tracce di chi ha conosciuto Fred, dei suoi parenti, amici, collezionisti di cimeli, fans appassionati, big dello spettacolo e della musica italiana.. raccogliendo nuove testimonianze, storie, aneddoti e analisi di quello che non fu solo un cantante bensì un vero e proprio fenomeno sociale della fine degli anni ’50 e che ancora oggi è ricordato ed amato dal pubblico di ogni età.

 Articolo letto 3242 volte


Pagina stampabile