Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•18/03 - Spartan Warrior Hell to Pay (Pure Steel Records) – Il ritorno del guerriero spartano…
•17/03 - Jena Lu - Le dita nelle costole (I Dischi del Minollo), il rock acustico che nasce negli anni 90
•16/03 - Madrugada - Romea ((r)esisto) l'incontro tra funk, jazz e rap in un colpo solo
(altre »)
 
 Comunicati
•18/03 - Mercoledi' 20 Marzo 2019 esce Non C'e' Un Cazzo da Ridere, disco dei napoletani TheRivati
•17/03 - Esce l'8 Aprile per MiaCameretta Records il quarto disco dei ravennati The Doormen
•14/03 - Sir Eliot Gardiner dirige l'orchestra di Santa Cecilia per i 150 anni dalla morte di Berlioz
(altre »)
 
 Rumours
•18/03 - Alan Stivell torna in Italia per tre date a marzo con la Electric Band
•15/03 - Dimartino presenta Afrodite in tour, ultime date a Roma e Bologna
•14/03 - Jacopo Ferrazza presenta Theater in trio alla Casa del Jazz
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 17/02/2013 alle 13:42:11
Addio a Tony Sheridan, uno dei primi collaboratori dei Beatles
di Paolo Ansali
E' scomparso ieri a 72 anni Tony Sheridan chitarrista e cantante britannico, noto soprattutto per la sua collaborazione con i Beatles al loro debutto.

E' scomparso ieri a 72 anni Tony Sheridan chitarrista e cantante britannico, noto soprattutto per la sua collaborazione con i Beatles al loro debutto.

Il nome di Tony Sheridan è legato
ai Beatles nel loro storico periodo di Amburgo. Dal 1960 si stabilì per tre anni ad Amburgo, dove ebbe occasione di suonare al Kaiserkeller, al Top Ten e allo Star-Club, venendo a contatto con il gruppo di Liverpool e diventandone il loro idolo in particolare dal punto di vista della tecnica chitarristica e dello stile, adottato da Lennon, di suonare a gambe aperte.

Quando Bert Kaempfert, produttore indipendente dell'etichetta Polydor, lo vide esibirsi, gli propose di realizzare alcune registrazioni. Nel 1962, quando il suo primo 45 giri "My Bonnie/The Saints" raggiunse il numero 5 nella hit parade, la Polydor realizzò l'album "My Bonnie par Tony Sheridan", dove il nome dei Beatles appariva in piccolo sul lato posteriore della copertina.

Tony Sheridan viveva con la moglie Anna a Seestermühe, a nord di Amburgo.

 Articolo letto 2929 volte


Pagina stampabile