Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
L'indotto legato alla musica sempre piu' importante: ora in commercio la t-shirt di Rovazzi ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•24/07 - Alessandro Salvati e il nuovo singolo Coconut Milk
•21/07 - Andrea Braido: un musicista/chitarrista made in Italy ..
•13/07 - Synthpop, velato di rock e funky: con noi il duo Luca Albanese e Marco Prizzon ..
(altre »)
 
 Recensioni
•23/07 - Ermal Meta – Roma (Auditorium Parco della Musica) 22/07/2017
•22/07 - Maurizio Pirovano – Il tempo perduto (Latlantide LAT 249) apparenti stati di allucinazione rock, pieni d’illusioni e moderate assenze
•21/07 - Yes featuring Anderson Rabin Wakeman alla Cavea di Roma (17/7/2017)
(altre »)
 
 Comunicati
•25/07 - WhatsApp - il primo singolo dei Radio 404
•25/07 - I Wire festeggiano 40 anni di carriera a Villa Ada il 26 luglio
•24/07 - Torna il 29 e 30 luglio il Serravalle Rock con Vök, Down To Ground, Anhima, Nosound e molti altri
(altre »)
 
 Rumours
•25/07 - Il Cile, l'8 settembre esce l'album La fate facile
•25/07 - Marilyn Manson arriva in Italia per due soli concerti a Roma e Verona
•24/07 - Joe Barbieri presenta il nuovo disco Origami alla Casa del Jazz
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 25/04/2013 alle 16:01:21
Vinicio Capossela presenta la Banda della Posta il 25 aprile all'Auditorium di Roma
di Alessandro Sgritta
Giovedì 25 aprile Vinicio Capossela presenta all’Auditorium Parco della Musica di Roma la Banda della Posta in Musica per Sposalizi, una serata di musica, festa e ballo con la banda di Calitri (Irpinia), nell’ambito del My Festival di Patti Smith.

Giovedì 25 aprile Vinicio Capossela presenta all’Auditorium Parco della Musica di Roma la Banda della Posta in "Musica per Sposalizi", nell’ambito del "My Festival" di Patti Smith (serata di chiusura).
Una serata di musica, festa e ballo, un viaggio a ritroso nel tempo alla (ri)scoperta di riti e paesaggi sonori tradizionali, comuni nell’Italia degli anni ‘50 e ’60, che rischiano l’oblio: attraverso aneddoti e racconti documentati dalla proiezione di foto storiche, Vinicio introdurrà le affascinanti storie della Banda della Posta, un complesso di anziani musicisti del suo paese di origine, Calitri, Alta Irpinia, che per anni ha fatto ascoltare le sue virtuose acrobazie musicali durante gli sposalizi. Il loro energico e vitale repertorio musicale fatto di mazurke, polke, valzer, passo doppio, tango, tarantella, quadriglia e fox trot, ora come allora non può non travolgere, fare alzare i piedi e inzuppare le camicie di chi lo ascolta.

“Lo sposalizio è stato il corpo e il pane della comunità. Il mattone fondante della comunità. Veniva consumato con il cibo e con la musica. Questa musica che accompagnava il rito era musica umile, da ballo, adatta ad alleggerire le cannazze di maccheroni e a "sponzare" le camicie bianche, che finivano madide e inzuppate, come i cristiani che le indossavano.
Un repertorio di mazurke, polke, valzer, passo doppio, tango, tarantella, quadriglia e fox trot, che era in fondo comune nell'Italia degli anni 50, '60, e che si è codificato come una specie di classico del genere in un periodo nel quale lo "sposalizio" è stata la principale occasione di musica, incontro e ballo. A Calitri, in alta Irpinia , qualche anno fa , un gruppo di anziani suonatori di quell'epoca aurea non priva di miseria, ha preso l'abitudine di ritrovarsi davanti alla Posta nel pomeriggio assolato. Montavano la guardia alla Posta, per controllare l'arrivo della Pensione. Quando l'assegno arrivava, sollevati tiravano fuori gli strumenti dalle custodie e si facevano una suonata.
Il loro repertorio fa alzare i piedi e la polvere e fa mettere ad ammollo le camicie sui pantaloni. Ci ricorda cose semplici e durature. Lo eseguono impassibili e solenni, dall'alto del migliaio di sposalizi in cui hanno sgranato i colpi. per questo si sono guadagnati il nome di Banda della Posta. Il concerto e' dedicato alla memoria di Rocco Briuolo, un uomo che ha fatto ogni cosa per bene, non prendendola mai sul serio”
.
VINICIO CAPOSSELA

A fine maggio uscirà l’album "Primo Ballo" registrato dalla Banda della Posta nell’ottobre 2012, prodotto da Vinicio Capossela e Asso Stefana, e registrato da Taketo Gohara.
Il materiale fotografico è stato raccolto e messo a disposizione dal prof. Raffaele Salvante, redattore de "Il Calitrano".

Banda della Posta:
Giuseppe Caputo, "Matalena" - violino
Franco Maffucci, "Parrucca"- chitarra e voce
Giuseppe Galgano, "Tottacreta"- fisarmonica
Giovanni Briuolo- chitarra, mandolino
Vincenzo Briuolo- mandolino, fisarmonica
Giovanni Buldo, "Bubù"- basso
Antonio Daniele- batteria
Crescenzo Martiniello, "Papp'lon" - organo
Gaetano Tavarone, "Nino"- chitarre
Vito "Tuttomusica"- strumenti.
Canio Zarrilli- fotografie e proiezioni

ospiti: Vinicio Capossela, Asso Stefana
suono: Taketo Gohara

Ufficio stampa:
Giulia Di Giovanni

Patti Smith – My Festival

Vinicio Capossela
presenta

La Banda della Posta
“Musica per sposalizi”

GIOVEDI 25 APRILE SALA SINOPOLI ORE 21.00
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (ROMA)
Biglietti da 30 a 40€

Info 06-80241281
www.auditorium.com

 Articolo letto 18103 volte


Pagina stampabile