Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
•09/12 - Grandi insegne il grande allibratore - Ad oggi mancano, parlare del persona in maniera originale
(altre »)
 
 Comunicati
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
•11/12 - A Pistoia la prima Blues City Club nelle vie del centro storico
•11/12 - Elisa il 12 dicembre a Rai Radio 2
(altre »)
 
 Rumours
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
•08/12 - Premio Ciampi 2018 a Livorno la serata finale con De Sio e Vecchioni
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 02/08/2013 alle 17:21:25
A Milo un emozionante Tributo a Lucio Dalla fortemente voluto da Franco Battiato
di Pippo Augliera
Il concerto tributo si terra' il 6 agosto a Milo (Catania) nell’anfiteatro greco vicino alle case che Lucio e Franco hanno alle pendici dell’Etna. Presentera' la serata Red Ronnie e Roxy Bar TV la riprendera'.

Il concerto tributo si terra' il 6 agosto a Milo (Catania) nell’anfiteatro greco vicino alle case che Lucio e Franco hanno alle pendici dell’Etna. Presentera' la serata Red Ronnie e Roxy Bar TV la riprendera'.

Il Sindaco di Milo, Giuseppe Messina, ha voluto che l’anfiteatro prenda il nome di Lucio Dalla. Ecco il suo commento: ‘Grazie Lucio Dalla, ti voglio ricordare con questa bellissima canzone dedicata alla Sicilia, tua nuova Patria, tu bolognese hai scelto "la terra prediletta da Dio" ed a Milo, un comune del Parco dell’Etna in provincia di Catania hai scelto di vivere, lì scrivevi le tue canzoni che resteranno indelebili nei nostri cuori.

Alla sua nuova Patria ha dedicato una canzone, fra le più belle della sua intensa produzione. Io da catanese, lo ringrazio di quest’omaggio alla mia terra, alla cultura plurisecolare della Sicilia e quel vezzo tutto catanese che gli fa scrivere e cantare sono siciliano... un po’ saraceno... un po’ finlandese... ma più catanese’.

Da oltre un decennio, Lucio Dalla aveva preso casa sull'Etna, a Milo, e sulle pendici del vulcano il cantautore bolognese produceva un vino, in rosso e in bianco. Lo aveva battezzato "Lo Stronzetto dell'Etna" e gli era valso qualche riconoscimento della critica enologica.

Il 4 agosto di due anni fa, Dalla, davanti al "Castagno dei Cento Cavalli", albero tra i più antichi d'Europa, aveva tenuto una "lectio magistralis", su "Mito e leggenda tra passato e presente; la funzione pedagogica e sociale dell'immaginario fantastico". Introdotto dal poeta Angelo Scandurra, il cantante era stato accompagnato alla tastiera dall'artista Marco Alemanno che ha letto brani tratti da "Viaggio in Sicilia e a Malta" di J. Houel, "Ricordi del viaggio In Sicilia" di E. De Amicis, "Viaggio in Italia" di J. W. Goethe ed il "Polifemo innamorato" di Santo Cali'. Dalla aveva concluso la serata con due 'mitiche' canzoni del suo vasto repertorio musicale, "Itaca" e "4 Marzo 1943".

Di conseguenza, ecco “Metti una sera a Milo”, insieme con gli amici di Lucio Dalla per cantare tutti in coro “4 marzo 1943” o “Piazza grande”.

Accadrà martedì 6 agosto nel teatro comunale della cittadina dove l’artista bolognese, più propenso a solcare i mari con la sua barca, decise di mettere radici. Lo aveva annunciato il sindaco Giuseppe Messina lo scorso 4 marzo, in occasione del primo anniversario della scomparsa di Lucio Dalla, quando per ricordare il concittadino d’adozione, Milo aveva fatto risuonare le canzoni dell’artista bolognese lungo le strade del centro, dando appuntamento in estate per una cerimonia e un ricordo più importante. E la promessa è stata mantenuta.

Nel teatro comunale di Milo - che il 3 agosto con una cerimonia ufficiale sarà intitolato a Lucio Dalla - si ritroveranno assieme Franco Battiato, che ha messo lo zampino nell’organizzazione insieme con l’Associazione italiana cantanti, Luca Carboni, Noemi, Gianluca Grignani, Luca Madonia, Rosario Di Bella, Pierdavide Carone, Enrico Ruggeri, Rita Botto, Irene Fargo, Fausto Mesolella degli Avion Travel, Ricky Portera, Giorgia Fumanti (soprano pop italocanadese), il tenore Matteo Mattioni, Tinturia, Erica Mou e Colapesce.

Ciascuno di loro interpreterà una canzone di Dalla insieme con uno o due brani del repertorio personale, alternando note e ricordi, raccontati al microfono di Red Ronnie, anfitrione della serata.

‘Ho pensato a uno spettacolo corale, senza divisioni tra pubblico e artisti, rivela il conduttore. Vorrei che gli artisti piuttosto che uscire dal backstage si disponessero in platea, tra la gente, come in una serata intima, tra amici. Sarebbe piaciuto molto a Lucio Dalla. Voglio sottolineare che tutti gli ospiti vengono gratuitamente e che molti hanno interrotto il tour estivo per essere presenti la sera del 6 agosto. Sono stati così tanti a volerci essere che a un certo punto abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni’.

La manifestazione, grazie alle telecamere della Roxy Bar tv, avrà anche una platea internazionale. ‘Non sarà una diretta, perché il satellite è troppo costoso - spiega Red Ronnie - ma la serata verrà trasmessa in differita streaming in tutto il mondo, contando su un’audience che quest’anno ha superato i 15 milioni di spettatori, a conferma che internet è ormai una piattaforma concorrenziale alla televisione’.

Qualche artista ha già un’idea sul brano che canterà. Luca Madonia, ad esempio, interpreterà “Il cielo” insieme con Ricky Portera, “storica” chitarra della band di Lucio Dalla, ma ancora non è stata resa ufficiale una scaletta. ‘Caruso, ad esempio – prosegue Red Ronnie - può essere coniugata in modi diversi: acustica con la chitarra di Mesolella, o tenorile con la voce di Mattioni. Vedremo poi sul posto quali canzoni di Lucio riprendere e in quale veste riproporle. Verranno proiettati anche filmati inediti di Dalla’.

La villa dove il cantautore ha abitato resta, intanto, chiusa. Per l’occasione, il sindaco di Milo aveva anche espresso il desiderio di aprirla al pubblico, ‘ma i familiari dicono che è in grande disordine e non riescono a sistemarla in tempo’, commenta con amarezza. Un altro progetto è l’arduo intento di trasformare la villa in una sorta di museo e casa della musica a disposizione di tutti.

 Articolo letto 57793 volte


Pagina stampabile