Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Mediaset conferma l'acquisizione del canale LCN 20 del digitale terrestre, ceduto da Retecapri
 

www.fanzine.net
 Interviste
•22/04 - Roberto Bottalico: sull’Hard Bop si appoggia il nostro stile
•18/04 - Lucrezio de Seta: non c’è sperimentazione senza tradizione
•13/04 - Fiorenza Calogero, voce ed anima mediterranea ambasciatrice della canzone partenopea nel mondo
(altre »)
 
 Recensioni
•29/04 - Franco Micalizzi –Roma (Auditorium Parco della Musica) 28/04/2017
•27/04 - Ekat Bork - YesDYas (Ginkho edtions & rec sagl)
•26/04 - Lucid Dream: Otherworldly
(altre »)
 
 Comunicati
•29/04 - Al Piper Club una serata revival anni ’80 dedicata ad Amatrice
•29/04 - Il Vangelo di Giovanni, nuovo video per i Baustelle
•28/04 - Franco Mussida presenta Suono di Sole a Lugano
(altre »)
 
 Rumours
•30/04 - Ho perso il pelo: il singolo che annuncia il ritorno discografico de I Pennelli di Vermeer
•29/04 - Benedetta la Sicilia: ricordiamo Fausto Mesolella al Concerto del Primo Maggio
•28/04 - Il Meglio dello Zecchino d’Oro, in tre CD la storia dell'Antoniano
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 03/08/2013 alle 18:39:43
La Notte dei Fori a Roma con Phil Palmer e Swing Circus
di Alessandro Sgritta
Sabato 3 agosto la Notte dei Fori a Roma per inaugurare la pedonalizzazione dei Fori Imperiali con la partecipazione di Phil Palmer, Swing Circus, Sal Bonafede e Luigi Cinque, Ponentino Trio, Quartetto dell'Accademia di Santa Cecilia e Opera Studio.

Sabato 3 agosto la "Notte dei Fori" a Roma per inaugurare la fase sperimentale di pedonalizzazione di Via dei Fori Imperiali con la partecipazione di Swing Circus, Phil Palmer, Sal Bonafede e Luigi Cinque, Ponentino Trio, Quartetto dell'Accademia di Santa Cecilia e Opera Studio.

Artisti di strada, giocolieri, danzatori, un funambolo che cammina su un filo teso sopra i resti archeologici, giochi di luce, teatro all’aperto, canzoni romane, foto e video proiettati sui monumenti, la banda della Polizia Locale, l’orchestra di Santa Cecilia, i dibattiti e le visite guidate. E’ la Notte dei Fori, la lunga festa di questa notte, organizzata da Roma Capitale per salutare la nuova isola pedonale e la sua assoluta novità: per dirla con la campagna ufficiale del Campidoglio, la via "che era una strada e diventa la passeggiata dei romani".

Si parte alle ore 21.30 con il taglio del nastro del Sindaco Ignazio Marino, dell’Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione artistica Flavia Barca e delle autorità presenti che passeggeranno lungo via dei Fori Imperiali insieme a cittadini e turisti da ogni parte del mondo. Il tutto sarà accompagnato dalla Banda dei Vigili Urbani che eseguirà brani del proprio repertorio.

Sempre alle 21.30, a Largo Corrado Ricci, il videoclip "I Charleston Roma" del gruppo Swing Circus (con ospite Piji) sarà proiettato sui monumenti.
Il Foro di Cesare ospiterà dalle 21.30 lo spettacolo "Shakespeare loves Rome" a cura dell’Associazione La Bilancia (per 6 repliche).

Alle 22 (replica alle 23) l’area adiacente al Punto Informativo Turistico di Via dei Fori Imperiali farà da scenario al mix di poesia, acrobazie aeree e musica dal vivo di Dietro il Vento-Materiaviva, con Roberta Castelluzzo, Ilaria De Novellis, Alice Ortenzi, Gianluca Riggi e la musica dal vivo di Michele Moi.

Sempre alle 22 (replica alle 23) l'area di spettacolo di fronte a via di San Pietro in carcere su via dei Fori Imperiali ospiterà lo spettacolo "La Ballade de Bergerac" a cura di Lost in Translation Circus, un estratto dell’ultimo lavoro della compagnia per una performance di grande suggestione con numeri di Quadro Coreano e di Corda Aerea. Ispirato alle prime storie di fantascienza ed alla vita ai tempi di Cyrano de Bergerac, questo spettacolo unisce particolari tecniche aeree ad un set meccanico ispirato allo stempunk per creare un grande immaginario cinematografico e un mondo tipicamente onirico, con Massimiliano Rossetti, Annabel Carberry, Roisin Morris, Thibaut Lezervant.

Alle ore 22.15 nel Palco Centrale in Largo Corrado Ricci si svolgerà il "Concerto per Roma" del Quartetto dell'Accademia di Santa Cecilia (Nicola Lolli violino, Ylenia Montaruli violino, Federico Marchetti viola, Danilo Squitieri violoncello) eseguirà il "Quartetto in sol maggiore opera 18 n. 2" (Allegro – Adagio Cantabile, Allegro – Scherzo – Allegro quasi Presto) e Andante (secondo movimento) di L. van Beethoven.

Alle ore 22.30 (replica alle 23.25) nell’area adiacente al Punto Informativo Turistico si esibirà il Ponentino Trio con lo spettacolo "Ruma" di stornelli e canzoni romane, e sempre alle 22.30 sul palco di fronte a via di San Pietro in carcere saliranno Phil ed Emanuela Palmer che si esibiranno in un repertorio di grande successo internazionale e italiano che non tralascerà le grandi canzoni popolari romane. Phil Palmer è un "romano acquisito...per amore" dopo aver sposato la romana Emanuela Palmer (cantante e produttrice). Produttore e arrangiatore di artisti come Renato Zero, Adriano Celentano, Pino Daniele e Lucio Battisti è conosciuto internazionalmente per aver collaborato con i più grandi artisti del panorama pop e rock tra cui: Eric Clapton, Tina Turner, Dire Straits, Sting, Robbie Williams, Elton John, Paul Mc Cartney e molti altri...

Alle 22.45, sul palco centrale a largo Corrado Ricci, commemorazione di Vincenzo Cerami, lo scrittore e sceneggiatore recentemente scomparso. A seguire, tavola rotonda con storici dell'arte, archeologi e urbanisti tra cui Adriano La Regina, Claudio Strinati e Paolo Sommella. Si alternano gli interventi di attori come Pierfrancesco Favino, Massimo Popolizio, Fabrizio Gifuni, Simona Marchini, Ottavia Nicolini (la figlia di Renato Nicolini).

Alle 23.45 luci spente e silenzio per ricordare Renato Nicolini (scomparso l'estate scorsa). Quindi, con l’accompagnamento del pianista e compositore Sal Bonafede e del sassofonista Luigi Cinque comincerà lo spettacolo "Camminare nel Cielo" di Andrea Loreni, Compagnia il Funambolo: una camminata con azioni acrobatiche su un filo installato al di sopra di via dei Fori Imperiali come un metaforico ponte che unisce le aree archeologiche oggi separare dalla strada. E poco oltre la mezzanotte il gran finale con l’Opera Studio dell'Accademia di Santa Cecilia (con Angela Nisi soprano, Dario Ciotoli baritono e Diego Procoli pianoforte; musiche di Mozart, Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini).

Per l’occasione Poste Italiane ha realizzato uno speciale bollo celebrativo. L'impronta dell'annullo dedicato, informa il sindaco Marino, "può essere richiesta presso il servizio postale temporaneo in via dei Fori Imperiali la notte del 3 agosto".

 Articolo letto 99143 volte


Pagina stampabile