Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•13/11 - Silvano Piari ed il mondo delle discoteche, ma anche quello de La Galleria del Disco a Firenze ..
•10/11 - Tytus: heavy rock friulano, corposo e nobile
•07/11 - Intervista a Marcello Mautone, il cantante dei Blugrana … per superare il piattume della discografia italiana.
(altre »)
 
 Recensioni
•17/11 - Mumble Rumble – Insidious Inside (Latlantide/Edel) Bologna non è mai banale
•17/11 - Nosexfor - Omonimo il nuovo rock che guarda al passato
•16/11 - Nowhere - Nowhere (Betulla records) l'elettronica dal sapore internazionale
(altre »)
 
 Comunicati
•17/11 - Un giorno storico è il nuovo singolo di Giulio Casale
•17/11 - Il concerto di Natale? Tradizionale e solidale: a Milano si inizia il 18 Novembre ..
•16/11 - Mirko Signorile presenta Trio Trip alla Casa del Jazz
(altre »)
 
 Rumours
•17/11 - Steve Wynn e Chris Cacavas a Le Mura di Roma con Graziano Romani e Rodrigo D'Erasmo
•16/11 - Chris Cornell, in un box l'eredità artistica del rocker
•16/11 - Assomusica, Vincenzo Spera componente del Consiglio superiore dello spettacolo
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 19/04/2014 alle 15:11:19
EasyPop la storia del jukebox, un viaggio musicale nel tempo dagli anni '50 agli '80
di Alessandro Sgritta
EasyPop - La storia del jukebox è un format spettacolo regolarmente depositato che propone un viaggio musicale nel tempo, dagli anni '50 agli anni '80, attraverso 129 canzoni scelte dal pubblico stesso. Sabato 19 aprile sono al Dubai Cafè di Roma.

EasyPop - La storia del jukebox è un format-spettacolo regolarmente depositato che propone un viaggio musicale nel tempo, dagli anni '50 agli anni '80, attraverso 129 canzoni scelte dal pubblico stesso. Sabato 19 aprile sono al Dubai Cafè di Roma (h.22.30).

Vi ricordate? Tanto tempo fa, si entrava nel bar e c'era un jukebox, si mettevano le 50 lire e si sceglieva la canzone... allora il braccetto si muoveva, prendeva il disco 45 giri e lo metteva sul piatto, si sentiva il fruscio della puntina sul disco e partiva la canzone più bella del momento, e magari si invitava a ballare chi ci piaceva. EasyPop - La storia del jukebox è un viaggio nel tempo, un'occasione per rivivere atmosfere del passato.
Quello che vedete nella foto a sinistra è il jukebox che contiene i titoli di 129 canzoni, liberamente selezionabili tramite un tastierino, canzoni che vanno dagli anni '50 agli anni '80 (con qualche eccezione), italiane e internazionali, passando da Carosone ai Simple Minds, da Battisti a Elvis Presley, tra grandi classici e "chicche" meno conosciute, senza esclusione di generi e ritmi.
Solo che, anziché esserci dei dischi all'interno del jukebox, sono loro a suonarle. Il pubblico sceglie, a loro arriva il numero della canzone scelta e, tra qualche aneddoto, ve la ripropongono - dal vivo, senza basi o sequenze varie, spesso anche con strumenti dell'epoca - per ballare al tempo di ritmi che, in quest'era digitale, non si sentono più.

Sono colorati e divertenti, gli piace ridere e giocare e coinvolgere il più possibile il pubblico che ascolta. Per questo hanno creato anche il Gioco del Jukebox, un'estrazione a sorte simile ad una tombola (gratuita), in cui i numeri estratti non sono altro che i numeri degli anni - dal '56 all'85 - di cui suonano poi i grandi successi. Il pubblico tiene conto dell'estrazione su cartoline da dieci cifre precompilate con combinazioni ogni volta diverse, numerate e datate. Per ogni numero che esce, chi ha la cartolina controlla, e se ce l'ha lo segna, fino a che una sola persona nel pubblico avrà segnato tutti i suoi 10 numeri. E' un gioco con un unico possibile vincitore, tenuto tutto sotto controllo attraverso un computer.

Sono adatti ad ogni genere di evento, proprio perché è il pubblico a scegliere cosa vuole ascoltare, questi sono i componenti del gruppo:

Luka (Luca Fiorentini) è un pianista-cantante come quelli che facevano il vero pianobar dal vivo. Ha sempre avuto la peculiarità di suonare, sulla tastiera, il basso con la mano sinistra; essendo stato sempre fermamente contrario all'uso delle basi musicali, cosa gli poteva mancare per poter mettere in atto il suo semplice progetto? Un batterista. Conobbe quindi Patrizio (Patrick O'Leary), un entusiasta ventiquattrenne che, nonostante la giovane età, era ciò che faceva per lui, proprio per la sua grande curiosità e conoscenza del repertorio che Luka suonava. Questo incontro, avvenuto nel 2010, diede vita al piccolo complesso, a cui poi si aggiunsero Robertino alla chitarra anni '60 e Maurizio al sax. A questo punto serviva un basso e ne hanno trovato uno, ma un po' alto, Angelo (Zott il Watusso), dotato di un orecchio e di una musicalità eccezionali. Poi s'è aggiunta la voce delicata di Viola (figlia di Luka) e sono subentrati Franco (Frank Varano) con la sua chitarra graffiante e creativa ed Errico (Rico Alicetta) al sax con la sua grande esperienza, e questa è l'attuale formazione.

All'inizio proponevano buona musica, ma senza un format di spettacolo preciso, finchè una mattina arrivò l'ispirazione: EasyPop, perchè la musica pop comprende tutti i generi musicali, e fatta in modo easy, semplice, ma curato. Da allora, attraverso l'esperienza diretta con il pubblico hanno continuato a svilupparlo fino ad arrivare a quello attuale, un format-spettacolo regolarmente depositato.

Sabato 19 aprile "EasyPop - La Storia del Jukebox" è ancora una volta in diretta alle 22.30 su RadioRadio by Night Roma, questa volta dal Dubai Cafè, in Via Tiburtina 1431 a Roma. Sintonizzatevi, o andate a sentirli dal vivo: www.dubaicafe.it

Info: www.easypopjukebox.com
www.facebook.com/EasyPop
www.youtube.com/user/EasyPopBeat

 Articolo letto 3817 volte


Pagina stampabile