Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•12/12 - Francess: Submerge (Sonic Factory)
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
(altre »)
 
 Comunicati
•12/12 - MArteLive al Planet di Roma dal 12 al 14 dicembre con Morgan, The Winstons, Evan, Rezza e De Leo
•11/12 - Lillo & Greg al Teatro Olimpico di Roma con Gagmen
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
(altre »)
 
 Rumours
•11/12 - Albertino nuovo direttore artistico di m2o
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 17/06/2014 alle 14:17:03
Logos - L’enigma della vita (Andromeda Relix, 2014)
di Beatrice Bonato
Dopo due album autoprodotti, i veronesi Logos compiono il salto di qualità, ed il loro prog rock romantico conquista elogi in tutto il mondo.

La storia dei Logos affonda le radici nel 1996, inizialmente come cover band che omaggia i giganti del progressivo italiano, in particolare BMS e Le Orme. Solo tre anni più tardi, come quintetto, il gruppo elabora un proprio repertorio che viene proposto nell’esordio “Logos”, replicato quattro anni più tardi con “Àsraya” che, nonostante sia ancora un’autoproduzione riceve un’ottima accoglienza di critica e pubblico. A questo punto la band vive una serie di ripartenze e fermate, a causa di numerosi cambi di formazione, ma i leader storici Luca Zerman (tastiere e voce solista) e Fabio Gaspari (chitarra, basso e voce solista) e il tastierista Claudio Antolini, continuano a crederci e così, dal 2010 i Logos ritrovano una certa stabilità, tanto da suonare di spalla al Biglietto per l’Inferno e ai The Watch. Il ritrovato entusiasmo permette al gruppo, con il batterista originale Alessandro Perbellini, di concludere l’atteso terzo album, in lavoro dal 2006. Ed ecco oggi tra le nostre mani “L’enigma della vita”, un album fluido, che in undici canzoni, omaggia ed allo stesso tempo sviluppa il suono classico del prog, con romanticismo ed una certa poetica, con l’aiuto di testi intelligenti e privi di banalità. Canzoni come “Venivo da un lungo sonno”, “Alla fine dell’ultimo capitolo”, “In principio” e “Il rumore dell’aria” non sono semplici riletture di un genere noto, ma canzoni che vivono di luce propria. La critica mondiale si è innamorata dei Logos. Adesso tocca a voi. Il Cd è distribuito da GT Music.




 Articolo letto 3290 volte


Riferimenti Web

Pagina stampabile