Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Mediaset pronta a portare sul canale 66 del digitale terrestre una sua radio
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/01 - Isabella Benaglia ci racconta i Thegiornalisti
•24/12 - Akroterion, ai confini delle tenebre.. partendo dallo storico black metal scandinavo
•18/12 - Guardiamoci dentro per trovare la felicita': intervista con Alessandro Lo Presti tra Bill Evans e Parigi, tra l'heavy metal ed Oliver ..
(altre »)
 
 Recensioni
•16/01 - Chaostar The Undivided Light (Season of Mist) – Caos fra le stelle
•15/01 - Una passeggiata nello spazio con gli Space Traffic: il rimedio all'intorpidimento.
•15/01 - Stona: Storia di un equilibrista
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - PFM canta De Andrè, terza data a Roma
•17/01 - Marilena Paradisi e Kirk Lightsey tornano a Roma!
•17/01 - L'Unica oltre l'Amore: il singolo di Giovanni Truppi, cantautore pronto con l'album Poesia e Civilta' ...
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Radio Citta' Aperta Music Fest al Defrag di Roma dal 19 gennaio
•17/01 - L'Emozione Non Ha Voce - Gianni Bella, Dalla Canzone all'Opera: un nuovo interessante libro ...
•16/01 - Mindie - Festival Nazionale del Musical Indipendente a Firenze: primi spettacoli Sabato 19 e Domenica 20 Gennaio ...
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 25/06/2014 alle 10:13:22
Mario Giammetti - Genesis / Gli anni prog (Giunti 2013) libro con gli ascolti dei primi album, quelli con Peter Gabriel
di Giancarlo Passarella
Per Giammetti credo di aver gia' usato tutti gli aggettivi positivi di un fornito dizionario: ma ora per Gli anni prog devo andare di superlativi e fornire un pubblico chapeau ad un grande amanuense e collezionista certosino.

Per Giammetti credo di aver gia' usato tutti gli aggettivi positivi di un fornito dizionario: ma ora per Gli anni prog devo andare di superlativi e fornire un pubblico chapeau ad un grande amanuense e collezionista certosino.

La preparazione sulla galassia Genesis di Mario Giammetti è pari alla sua umana affabilità: detta in poche parole, non ho mai visto nessuno così ben calato nel ruolo di expertise che nel contempo ti facesse voglia di prendere un caffè assieme e con cui parlare di vari argomenti. Fateci un pò mente locale e ditemi se vi viene in mente qualcuno che non passi per antipatico (o con la puzza sotto il naso), solo perchè sa la discografia a memoria di qualche rockstar.... io ne conosco a decine!

- L'amore tra i Genesis e l'Italia è storicamente conclamato.
- La devozione di Mario Giammetti per questa band è cosa certa.
- L'unicità di un libro come questo è una mia affermazione di cui dovete fidarvi!

Questa doverosa premessa, è il viatico per capire come mai sia giunto in edicola un nuovo libro sui Genesis ed ancora con la firma di Mario Giammetti: questo è successo perchè la fiorentina Giunti ha dato alle stampe un libro unico che si basa su quello che i singoli musicisti dei Genesis (tranne l'irraggiungibile Peter Gabriel) hanno confessato quando hanno riascoltato i primi dischi del periodo prog, non di quello pop. Quindi per ogni disco gli aneddoti si sprecano e sono tutti certificati, perchè arrivano dalla voce dei protagonisti....!
Nel procedere, piano piano si evidenziano le varie personalià dei singoli musicisti ed emerge forte anche il loro personale ego o i timori che non ti aspetteresti: è duqnue più sincero Phil Collins o Tony Banks? Ha più memoria Steve Hackett o Mike Rutherford?

Ma questa trasposizione dei ricordi è solo uno dei punti di forza del libro: dobbiamo infatti aggiungere il fatto che sono state ricostruite le tourneé di quegli anni, spazzando via rumours e leggende metropolitane. Nel creare le varie scalette dei tour, Mario Giammetti si è fatto aiutare dalla sua collezione di memorabilia e non certo dagli archivi degli artisti: banalizzando potrei dire che quella data in quella città è stata sicuramente fatta, semplicemente perchè nella collezione giammettiana esistono le pezze d'appoggio ovvero sia registrazioni, foto, articoli... E' una operazione a ritroso che ho fatto anch'io 20 anni fa, quando ho scritto il libro Solid rock, dedicato ai Dire Straits: a me è capitato anche di discutere con i loro manager e gli stessi musicisti, perchè contestavano il reale svolgimento di un concerto di cui io avevo le Prove e loro non si ricordavano nemmeno di esser stati in quella città o stato...

A completare Gli anni prog un sacco di memorabilia e particolari interessanti riguardanti i singoli concerti: di ciascun tour vengono analizzate infatti le track list (con i brani realmente eseguiti) con tutte le variazioni, gli incidenti tecnici, i travestimenti di Peter Gabriel, le scenografe e gli aneddoti. Particolare attenzione ai tour italiani, perchè ....l'amore tra i Genesis e l'Italia è storicamente conclamato

Il libro (dedicato al figlio Simone Giammetti) esce per la Giunti e precisamente per la collana Bizzare, diretta da Riccardo Bertoncelli.

 Articolo letto 2842 volte


Pagina stampabile