Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•20/03 - St. Madness Bloodlustcapades (autoproduzione - promo) – Heavy Metal Heavy Metal
•18/03 - Spartan Warrior Hell to Pay (Pure Steel Records) – Il ritorno del guerriero spartano…
•17/03 - Jena Lu - Le dita nelle costole (I Dischi del Minollo), il rock acustico che nasce negli anni 90
(altre »)
 
 Comunicati
•19/03 - Noa, il nuovo album è prodotto da Quincy Jones
•18/03 - Mercoledi' 20 Marzo 2019 esce Non C'e' Un Cazzo da Ridere, disco dei napoletani TheRivati
•17/03 - Esce l'8 Aprile per MiaCameretta Records il quarto disco dei ravennati The Doormen
(altre »)
 
 Rumours
•19/03 - Morgan apre la rassegna A tu per tu con...al Teatro Golden di Roma
•18/03 - Alan Stivell torna in Italia per tre date a marzo con la Electric Band
•15/03 - Dimartino presenta Afrodite in tour, ultime date a Roma e Bologna
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 10/11/2014 alle 23:55:38
Debutto solista per Lena Katina (t.A.T.u.) con anteprima live a Roma
di Manuela Ippolito Giardi
Torna Lena Katina, dopo lo scioglimento ufficiale e definitivo delle t.A.T.u. ovvero il gruppo pop russo di maggior successo nella storia della musica capace di raccogliere 25 tra dischi d'oro e di platino in altrettanti paesi diversi.

Torna Lena Katina, dopo lo scioglimento ufficiale e definitivo delle t.A.T.u. ovvero il gruppo pop russo di maggior successo nella storia della musica capace di raccogliere 25 tra dischi d'oro e di platino in altrettanti paesi diversi.

I suoi fan lo aspettavano da cinque anni, cioè da quando le t.A.T.u., Lena Katina e Yulia Volkova, annunciarono di voler intraprendere una propria carriera da soliste. Da allora tra annunci di scioglimento (nel 2011) e reunion occasionali (dal 2012 sino alla celebre esibizione nella cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Sochi quest'anno) del gruppo Pop russo di maggior successo nella storia, l'unico proveniente dall'ex oltre cortina capace di raccogliere 25 tra dischi d'oro e di platino in altrettanti paesi diversi, Lena Katina si è dedicata incessantemente a sperimentare stili musicali anche piuttosto lontani dall'elettropop/dance che portò le t.A.T.u. al successo mondiale nei primi anni del nuovo millennio.

Finalmente, nel mese di novembre prossimo il suo album di debutto da solista, dall'evocativo titolo "This Is Who I Am" vedrà la luce consegnandoci una Lena Katina profondamente diversa da quella di pochi anni fa. Ripudiata infatti l'immagine di adolescente in minigonna che scambiava effusioni sul palco con la sua coetanea partner bruna (cosa tra l'altro del tutto irripetibile in Russia a causa dell'odierna campagna anti "propaganda gay" di Putin), la rossa Lena - pur mantenendo intatto il proprio fascino etereo - si è trasformata in una cantante elegante e raffinata con un repertorio variegato che va dalla sad ballad di "Never Forget" all' uplifting pop di "Lift Me Up" per giungere poi a rivisitare in chiave nuova il power pop dei successi internazionali delle t.A.T.u. nel suo "Who I Am", lead single dell'album.

Terminata la lunghissima collaborazione con Boris Renski, suo produttore sin dagli albori delle t.A.T.u. e fino al 2012, Lena Katina è oggi una cantante indipendente con una propria etichetta (Katina Music), capace di scalare la vetta delle classifiche (n.1 per due settimane nel 2012 con la versione remix di Never Forget nella classifica club/dance USA di Billboard) con all'attivo concerti in Europa occidentale, Nord e Sud America ed ovviamente Russia, sempre accompagnata dalla sua band composta per 3/4 dai medesimi musicisti che accompagnavano le t.A.T.u. nei loro tour mondiali.

Sarà la stessa band ad accompagnare Lena Katina nella prestigiosa cornice dell' Auditorium Parco della Musica di Roma il 14 novembre nel concerto di lancio dell'album, dove verranno presentati in anteprima mondiale i nuovi brani del CD, che contiene un'ulteriore sorpresa come bonus track. Si tratta di un'inedita featuring di Lena Katina con la cantante italiana Noemi Smorra, già nota al grande pubblico come protagonista (nel ruolo di Lucia Mondella) a fianco di Giò di Tonno e Lola Ponce della lunga tournée de "I Promessi Sposi – Opera Moderna", coproduzione RAI per la regia di Michele Guardì, ma anche per la sua partecipazione a "Domenica In" e a "The Voice" in TV. Lena e Noemi duetteranno dal vivo all'Auditorium eseguendo per la prima volta in pubblico il brano Golden Leaves scritto per loro dal compositore e cantautore siciliano Fernando Alba, brano che sarà pubblicato anche come singolo ed inserito nell'album di esordio di Noemi Smorra in uscita nel 2015.

 Articolo letto 2086 volte


Pagina stampabile