Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•25/03 - Will Ludford Addicted (autoproduzione – promo) – Il suono gentile
•24/03 - HOFAME - Un istante (Goodfellas) il nuovo linguaggio del pop
•23/03 - Anna Ox - Back air falcon dive (Audioglobe)
(altre »)
 
 Comunicati
•24/03 - Nek, il 10 maggio nuovo album e poi tour internazionale
•24/03 - Gli America tornano a luglio in Italia
•24/03 - Ruvio presenta il suo primo disco omonimo a Na cosetta
(altre »)
 
 Rumours
•24/03 - Francesco Renga, in radio L'odore del caffè in attesa del nuovo album
•24/03 - Achille Lauro, il 12 aprile esce 1969
•24/03 - Marco Mengoni inaugura le performance live di Apple Music
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 26/01/2015 alle 12:52:00
La Menade - Disumanamente (Valery Records)
di Paolo Ansali
Dopo un lungo silenzio La Menade torna con Disumanamente (Valery Records) un album potente e suggestivo ricco di influenze metal ma non solo dove la female-band romana ritrova la sua vena migliore.

Dopo un lungo silenzio La Menade torna con Disumanamente (Valery Records) un album potente e suggestivo ricco di influenze metal ma non solo dove la female-band romana ritrova la sua vena migliore.

Sono passati sette anni dal precedente album “Male di luna” e La Menade ritorna sulle scene con un nuovo album e una formazione in parte rinnovata. Alle due fondatrici Tatiana (voce e chitarra) e Tanya (tastiere) si sono unite Chiara al basso e la batterista Laura trovando subito l’affiatamento giusto. La female-band romana ha quasi tre lustri di attività alle spalle e su Musicalnews le abbiamo sempre seguite sin dagli esordi. Ora approdano alla label milanese Valery Records (nel rooster c’è il mitico Pino Scotto) e pubblicano “Disumanamente” che si rivela il loro migliore disco prodotto finora.

C’è stato un salto di qualità notevole, le sonorità sono più alternative-metal anche se il sound della Menade che abbiamo conosciuto è sempre presente e riconoscibile. Sin dall’iniziale “Carne Fragile” le dieci tracce scorrono in modo compatto, con un tasso tecnico elevato, tra riff avvincenti, cambi di tempo e aperture melodiche. La title-track ha un chorus irresistibile che si stampa nella mente (“Disumanamente vivi, disumanamente soli...”), un gran lavoro della sezione ritmica mentre le tastiere creano l’atmosfera giusta. Nella successiva “Maschere” la carismatica chitarrista/cantante passa dai toni soft a quelli più energici con incisività come in “Fate di Me” I testi introspettivi e mai banali si sposano benissimo con le musiche. “La Differenza” è la nuova versione di un brano presente sull’EP “Conflitti e sogni” del 2005 e beneficia del restyling generale.

Nero Caos è stato scelto come singolo, accompagnato da un efficace video, e in versione inglese chiude il disco. Un lancio internazionale a questo punto ci starebbe tutto. La Menade sarà dal vivo il 6 febbraio al Jailbreak Live Club (Via Tiburtina 870, Roma) con il release party del nuovo album (opening act Helligators e Black Motel Six). Una serata imperdibile per vedere come le ragazze sanno suonare rock alla grande, sul palco come in studio.

Tracklist:
1. Carne Fragile
2. Disumanamente
3. Maschere
4. Fate di Me
5. La Differenza
6. Sogni e Lacrime
7. Nero Caos
8. L’Assassino
9. Boogeyman
10. Black Chaos

www.lamenade.it
www.facebook.com/lamenadepaginaufficiale
www.youtube.com/user/LaMenadeTv
www.valeryrecords.it

 Articolo letto 2209 volte


Pagina stampabile