Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/12 - Unoauno - Cronache Carsiche (Ribéss Records / Audioglobe)
•14/12 - Paul Pedana, un emergente 'alieno' nell'italo-pop
•12/12 - Silenzio Profondo – Silenzio Profondo (Andromeda Relix/GT Music, 2017)
(altre »)
 
 Comunicati
•15/12 - I Ciuffi Rossi sabato 16 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•14/12 - Audio 2, nuovo singolo con Libero come un aliante
•14/12 - Classifiche dei dischi, FIMI annuncia novità da gennaio
(altre »)
 
 Rumours
•15/12 - Adotta un canto all'Auditorium di Roma il 15 e 16 dicembre, da Alan Lomax a De Martino e Carpitella
•14/12 - Traindeville, esce il secondo disco Caffe' Fortuna con ospiti Amy Denio, Edoardo Inglese e Stefano Saletti
•12/12 - Jovanotti, Oh, Vita! è primo in classifica
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 15/07/2015 alle 10:23:11
Spettri – 2973 La nemica dei ricordi (Black Widow 2015) come sibilo di freccia, il loro prog (hard) rock ritorna dagli anni'70
di Giancarlo Passarella
Delfini bianchi per sfogliare il libro di una propria esistenza: alla faccia di chi li vuole in prepensionamento, i fiorentini Spettri si tolgono un secondo sassolino dalla scarpa e producono un nuovo cd, dopo 6 lustri di oblio!

Delfini bianchi per sfogliare il libro di una propria esistenza: alla faccia di chi li vuole in prepensionamento, i fiorentini Spettri si tolgono un secondo sassolino dalla scarpa e producono un nuovo cd, dopo 6 lustri di oblio!

Sono partiti da dove si erano fermati. Musicalmente molti di loro non hanno solo oziato, perché con il progetto di Dennis & The Jets hanno avuto una fulgida stagione, fatta di tanto rock'n'roll, portato in tv, in tour, negli States e financo alla corte di Federico Fellini.

Ma questo nucleo di amici si erano conosciuti in tenera adolescenza, quando i pantaloni a zampa di elefante li indossavano quotidianamente ed il loro unico problema era come tagliarsi quel cesto di capelli di cui mamma natura li avevi ben forniti... in sala prove gli Spettri si lanciavano in lunghe suite e questo secondo disco (più del primo!) ne offre un succoso frutto che va semplicemente gustato. La grafica ed il booklet di 2973 La nemica dei ricordi sono adatti ad evocare panorami angoscianti...

Nel disco campeggia l'hammond e l'associazione che viene spontanea sia con i moderni Delirium, sia con Keith Emerson, nei brani firmati da Greg Lake per l'album del 1970 chiamato con i loro tre cognomi: Emerson, Lake & Palmer e l'acronimo E.L.P.. Quando Raffaele Ponticiello libera la sua energia, la chitarra tratteggia riff cari ai primi Black Sabbath, ma anche ai nostrani Osanna, compresi quelli attualmente in tour in Giappone.

La strumentazione che gli Spettri hanno usato per registrare questo secondo disco è vintage, ma (come mi hanno confessato in un recente incontro...) non hanno dovuto penare molto per trovarla, perché è è quella della loro gioventù, perfettamente funzionante. Con questo spirito (tra il goliardico e lo sbarazzino), gli Spettri affrontano il terzo millennio, guardando le rughe inevitabili sul loro viso, l'incombente pancetta che spunta da anacronistiche camice a quadri, ma trovando nel contempo una serenità nel riproporre queste musiche che avevano solo riposto in un cassetto, in attesa di tempi migliori. E magicamente sul palco tra lamenti di gabbiani, un cantato che diventa narrativo (ma non soft!), una base ritmica che è onnipresente ma non invasiva … magicamente vi viene voglia di chiudere gli occhi e di sognare, come nella più pura tradizione prog rock italica del periodo d'oro: poi apri gli occhi e … zac! Ti prende un colpo..... davanti a te dei vecchiacci terribili stanno suonando alla grande e possono pure posare gli strumenti e scendere dal palco (con molta prudenza, sennò il bacino ne risente..) ed avvicinarsi minacciosi a te: giocheranno a camminare come degli zombie, ma sono solo vecchi rematori di un rock originale, spettri con volti gementi e ti chiederanno se il loro concerto ti è piaciuto e ...dove sono le chiavi per aprire tutte le porte! A te il compito di rispondergli, magari suonando ogni tanto il gong con il relativo mazzuolo.

Track list di Spettri – 2973 La nemica dei ricordi
- Il lamento dei gabbiani 5,37
- La nave 7,24
- La profezia 7,07
- Onda di fuoco 6,05
- La nemica dei ricordi 7,17
- Il delfino bianco 4,05
- La stiva 5,50
- L'approdo 4,55

Line-up attuale degli Spettri:
- Stefano Melani: Hammond, Leslie GRS, Arp Odissey,Piano, Mellotron, Wurlitzer
- Raffaele Ponticiello: Guitars – Gibson, Yamaha, Ampli Marshall
- Vincenzo Ponticiello: Bass
- Mauro Sarti: Drums, Flute, Gong
- Matteo Biancalani: Sax
- Ugo Ponticiello: Vox

Condividi su Facebook



 Articolo letto 1457 volte


Pagina stampabile