Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
5 G: l'asta in corso a favore della telefonia, lontane le tv ...
 

www.fanzine.net
 Interviste
•24/09 - Taberah, anche ai canguri piace il Metallo Pesante…
•21/09 - Hóros, poetica di un attraversamento verticale nella musica di Paolo Cavallone
•03/09 - Firenze sogna del buon rock e noi ne parliamo con Elisa Giobbi e Sauro Chellini, quelli di FirenzeSuona.
(altre »)
 
 Recensioni
•24/09 - Savana Funk - Bring in the new (Brutture Moderne/Audioglobe); come suonare un genere e renderlo vivo
•23/09 - Rock Prog Italiano 1980-2013 (Arcana, 414 pg, 25 €) di Massimo Salari - Raccontare il prog di ieri ed oggi
•21/09 - Catanzaro, Loredana Berte' esalta e diverte al Festival d'Autunno
(altre »)
 
 Comunicati
•25/09 - Al Mei di Faenza un evetno per i 10 anni dell'etichetta Vrec
•24/09 - Le Vibrazioni tornano con Pensami così
•22/09 - Milano Music Week, dal 19 al 25 novembre
(altre »)
 
 Rumours
•25/09 - Piji Electroswing Project alla Sala Umberto di Roma in Non si uccidono cosi' anche i cavalli?
•24/09 - Gianni Morandi, in 12 mila per lui sul lungomare di Carloforte
•22/09 - Ghali e Noizy insieme in Parku i Lojrave
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 21/07/2015 alle 23:49:35
Cris Geco e Black Dog Catello, i due rapper targati Suono Libero Music
di Sergio Cimmino
L'etichetta partenoepea Suono Libero Music del patron Nando Misuraca scommette su due nuovi interessanti artisti provenienti dal mondo del rap.

L'etichetta partenoepea Suono Libero Music del patron Nando Misuraca scommette su due nuovi interessanti artisti provenienti dal mondo del rap.


Si intitola la "Tribù degli Arlecchini" è del primo singolo firmato Cris Geco rapper avellinese classe 91 nuovo artista della scuderia partenoepea Suono Libero Music del patron Nando Misuraca.



Cristian Russomanno, questo il suo vero nome, sin da piccolo si appassiona alla canzone d'autore italiana e sopratutto ai testi e alle canzoni del grande Fabrizio De Andrè mescolando nelle sue primi composizioni anche le sue influenze per la musica rock in particolare per i leggendari Deep Purple. Una crescita graduale che lo porta a comporre nel 2013 l ep "A Voce Ribelle" completamente autoprodotto contente il singolo "Chello ca Veco" che ottiene tantissimi consensi nella scena musicale locale. La "Tribù degli Arlecchini", rilettura hip-hop del celebre "Un Giudice" di Fabrizio De Andrè è scritta a quattro mani insieme a Nando Misuraca ed è un interessante spunto musicale sull'attuale situazione sociale ed economica italiana dove gli arlecchini sono identificati come gli uomini di potere veri artefici del disastro in cui versa la nostra nazione. Un rap-d'autore, se possiamo definirlo cosi, con protagonista un interessante artista che sebbene sia al battesimo di fuoco dimostra di avere la capabiertà e la "spacconeria" giusta nel proporre un suo stile e un suo nuovo incipit lanciato nel mare del hip-hop italiano.Il singolo, che anticipa l’album in uscita in inverno, sarà disponibile su 240 store digitali è distribuito da Believe Digital. La regia del videoclip è affidata al giovane regista Francesco “Stonoman” Cioffi x Pixel Video, mentre la voce narrante – in apertura del brano a parafrasare Faber – è dell’attore Corrado Taranto (in video ripreso da Marco Pesacane).


L'altro nome targato sempre Suono Libero Music, proviente dalla scena hip-hop campana è quello di Catello Gargiulo, ovvero Black Dog Catello rapper classe 87' proveniente da Castellamare di Stabia. Il suo singolo d'esordio si intitola "Tanta Bunda", una metafora ironica e ammiccante che scherza a ritmo di twerking e hi-hop con la "Bunda", ovvero il fondoschiena femminile nel dialetto portoghese simbolo per antonomasia per indicare la fortuna. Un rapper con influenze hip hop latine, il suo sound infatti si ispira ad artisti come Don Omar, Daddy Yankee e Sean Paul.Un brano diretto ma molto fresco che grazie ai suoi passaggi latini mantiene un buon livello di originalità e positività.Il videoclip, che ha la regia di Marco Pesacane e le coreografie di Fabio El Malo o, è girato interamente a Castellammare di Stabia, e ripercorre, in breve, la vita del rapper campano, dagli inizi al sogno della musica pop. Il progetto è stato realizzato grazie al contributo dell’azienda TuttoMare SRL di Mario Parlato ed ha come partner realtà locali come ItalBed, New Fitness AquaSpa, Blig N’Swag, Bar Caravella, Hotel Miramare.

Condividi su Facebook






 Articolo letto 1513 volte


Pagina stampabile