Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Mediaset pronta a portare sul canale 66 del digitale terrestre una sua radio
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/01 - Isabella Benaglia ci racconta i Thegiornalisti
•24/12 - Akroterion, ai confini delle tenebre.. partendo dallo storico black metal scandinavo
•18/12 - Guardiamoci dentro per trovare la felicita': intervista con Alessandro Lo Presti tra Bill Evans e Parigi, tra l'heavy metal ed Oliver ..
(altre »)
 
 Recensioni
•16/01 - Chaostar The Undivided Light (Season of Mist) – Caos fra le stelle
•15/01 - Una passeggiata nello spazio con gli Space Traffic: il rimedio all'intorpidimento.
•15/01 - Stona: Storia di un equilibrista
(altre »)
 
 Comunicati
•18/01 - Gionnyscandal sabato 19 gennaio a Gulp Music (Rai Gulp)
•18/01 - Da oggi Fruit Joint + Gusto, nuovo progetto discografico di Dani Faiv prodotto da Machete
•17/01 - PFM canta De Andrè, terza data a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Radio Citta' Aperta Music Fest al Defrag di Roma dal 19 gennaio
•17/01 - L'Emozione Non Ha Voce - Gianni Bella, Dalla Canzone all'Opera: un nuovo interessante libro ...
•16/01 - Mindie - Festival Nazionale del Musical Indipendente a Firenze: primi spettacoli Sabato 19 e Domenica 20 Gennaio ...
(altre »)
Interviste
Pubblicato il 14/01/2016 alle 16:19:25
Enrico Tagliaferri ricorda quando fece il dj al party del matrimonio fiorentino di David Bowie ..
di Shpresa Tulekul
Matrimonio celebrato il 6 Giugno 1992 nelle chiesa di chiesa episcopale di St. James a Firenze tra David Bowie e la modella somala Iman: l'esclusivo ricevimento post matrimonio con Enrico Tagliaferri a mettere i dischi ..

Matrimonio celebrato il 6 Giugno 1992 nelle chiesa di chiesa episcopale di St. James a Firenze tra David Bowie e la modella somala Iman: l'esclusivo ricevimento post matrimonio con Enrico Tagliaferri a mettere i dischi ..

Il foglio è ingiallito, ma si vede ancora bene: è l'articolo de il quotidiano La Nazione che racconta questo episodio. In un angolino si riconosce il Tagliaferri ed alle sue spalle la lettera T del logo del Tenax ..

Bentrovato Enrico: cosa è successo nella tua vita professionale dalla nostra precedente intervista? Era del Luglio 2010 ..
Beh .. diciamo che mi avete portato fortuna, visto che non mi sono fermato un attimo! Molte nuove serate e soprattutto il ritorno alla radio .. con RDF 102e7 .. per la quale oltre a realizzare un paio di programmi, svolgo anche un ruolo di consulente editoriale. Devo dirti che la radio (mio primo grande amore) mi mancava. Sono molto contento ..

Torniamo molto indietro nel tempo ed inquadriamo i giorni in cui hai conosciuto David Bowie ..
Era la primavera del 92 … e Gramigni & Canino (uno dei service fiorentini con cui collaboravo) mi propose una serata da fare di li a pochi mesi a Villa La Massa (luogo dove tra l’altro avevo già lavorato diverse volte anni prima)... C’è da fare un matrimonio di un politico americano con una ricca inglese … sarà una serata con molta polizia e molto riservata, te la senti?. Io, all’epoca avevo già fatto cose con l’allora ministro De Michelis e avevo già lavorato nell’ambiente ovattato di Villa La Massa, quindi non ebbi nessuna difficoltà ad accettare. Ma non immaginavo minimamente che si trattasse del grande David. Lo seppi dalle telefonate dei miei amici che lessero le prime pagine dei giornali e mi svegliarono implorandomi di portarli con loro….

Come hai preparato la scaletta per la tua esibizione al suo evento?
Ovviamente esclusi tutti i pezzi suoi, mi sembrava troppo scontato. Poi come al solito mi lasciai guidare dalla pista, e cercai di accontentarli il più possibile. Non erano moltissimi, una 30ina non di più, e soprattutto Iman voleva fare una specie di Hullygully con Bianca Jagger e le sue amiche top model…E poi arrivava lui, che dal suo DAT, metteva canzoni inedite che ballava ESCLUSIVAMENTE con lei. E tutti a chiedermi che musica fosse, avevano capito che si trattava di roba inedita di David, e avevano l’opportunità di ascoltarla mesi e mesi prima (l’album usci 7 mesi dopo..)

Riflettendoci ora, avresti cambiato qualcosa?
Difficile dirlo .. ebbi molto poco tempo per organizzate qualunque cosa, e poi allora non esistevano i telefonini che riprendono tutto e nemmeno i social network. Pertanto forse avrei potuto prendere appunti scritti, proprio per non dimenticare niente di quella sera (che effettivamente durò meno di un’ora) .. Era veramente una festa riservatissima, e le rockstar, in privato sono molto più tranquille di noi comuni mortali….

Che ricordo ti è rimasto di quelle ore?
La sensazione di vivere il mio quarto d’ora di celebrità; e anche se era di luce riflessa .. beh quella luce era talmente fulgida che ancora oggi ne parlo. Grazie David; grazie per tutte le emozioni che mi hai regalato, con le tue canzoni prima, e con il tuo sguardo poi, chiedendomi i brani in consolle.
Grazie davvero

Condividi su Facebook



 Articolo letto 2555 volte


Pagina stampabile