Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dal 1 Gennaio 2019 sul digitale arriva la Tv Svizzera di Lingua Italiana
 

www.fanzine.net
 Interviste
•15/12 - Musica e parole, vedrai che ci salveranno: incontriamo Gioacchino Cottone dei Jack & The Starlighters ..
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
(altre »)
 
 Recensioni
•15/12 - Gianni Maroccolo - Alone vol.1 (Contempo records) la ricerca di nuovi linguaggi musicali
•14/12 - Isabella Benaglia - Thegiornalisti – Roma, Riccione, Pamplona e altri lidi (Arcana)
•14/12 - DOS Duo Onirico Sonoro – Jouer Et Danser (Filabusta)
(altre »)
 
 Comunicati
•16/12 - XXII Music Day Roma il 16 dicembre con Djivas, Dell'Orso, Pipitone e Kutso
•15/12 - Io vado a Genova, artisti uniti per la città di Genova
•15/12 - Martina Attili, pronto l'EP di debutto della rivelazione di X Factor 2018
(altre »)
 
 Rumours
•16/12 - Laura Pausini, oltre 25 mila fan a Milano
•16/12 - Il posto giusto di Ghita Casadei il 16 dicembre al Teatro Parioli
•15/12 - Stella Giorgi è Sopra una nuvola
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 16/04/2016 alle 13:13:52
David-Bowie-Strasse: Andrea Chimenti interpreta Bowie a Rimini
di Alessandro Sgritta
Domenica 17 aprile al Teatro Novelli di Rimini per lo Smiting Festival 2016 l'evento David-Bowie-Strasse: Andrea Chimenti interpreta David Bowie con il quartetto I Nostri Tempi, Francesco Chimenti e Davide Andreoni (Sycamore Age) e Marco Fanciullini.

Domenica 17 aprile al Teatro Novelli di Rimini per lo Smiting Festival 2016 l'evento David-Bowie-Strasse: il cantautore
Andrea Chimenti (nella foto) interpreta David Bowie con Andrea Chimenti (voce e chitarra acustica), I Nostri Tempi, quartetto di archi orchestra da camera, Francesco Chimenti e Davide Andreoni (Sycamore Age) al pianoforte, violoncello elettrico, chitarre, Marco Fanciullini alle percussioni.

Nel luglio 2015 cinque grandi classici di David Bowie ("Quicksand", "Fantastic Voyage", "Thursday’s Child", "Life on Mars?", "Space Oddity") sono stati interpretati al museo del Novecento di Firenze dallo scrittore e musicista Andrea Chimenti, accompagnato dal Quartetto dell'Orchestra da camera “I Nostri Tempi” e due musicisti di estrazione rock della band “Sycamore Age”. "Suoniamo in un museo per abbattere ogni barriera musicale", ha spiegato Chimenti, ricordando che assieme alle musiche di Bowie sarebbero stati suonati pezzi di Beethoven e Debussy. La serata è stata prodotta da Nuovi Eventi Musicali per l'Estate Fiorentina.

Successivamente nel Dicembre 2015 una data al teatro Metastasio e ad accompagnare Chimenti oltre alla band al completo, un’orchestra di 40 elementi, diretta da Edoardo Rosadini. Smiting Festival riprende il progetto del NEM portandolo a Rimini, ridefinendolo e completandolo.

“DAVID-BOWIE-STRASSE” sarà emozione pura. Questo concerto è stato progettato prima che David Bowie ci lasciasse. Il tema “Antieroi -just for one day-” di questa edizione di Smiting Festival, festival nazionale della cultura non convenzionale, è stato ispirato da "Heroes", celeberrimo brano musicale e titolo dell’omonimo album del 1977. Il carattere non convenzionale del festival creerà un palco su cui il percorso live incentrato sulla lunga strada musicale di Bowie incrocerà anche Debussy e Beethoven, compositori così lontani per periodi e generi, ma così vicini in una unica spirale musicale, abbattendo ogni barriera musicale.

Musicisti “DAVID-BOWIE-STRASSE”

Andrea Chimenti, uno dei più importanti artisti italiani degli anni Ottanta e Novanta, artista completo (scrittore, poeta, designer) e multiforme, nella sua carriera ha incontrato con frequenza le musiche di Bowie.
Reggiano di nascita ma toscano d’adozione, Andrea Chimenti muove i suoi primi passi all’interno del rock italiano già nei primi anni 80, periodo in cui è stato il cantante dei Moda (uno dei gruppi capostipiti della scena new wave italiana proveniente da Firenze assieme a Litfiba e Diaframma) e con i quali ha realizzato i tre album “Bandiera”, “Canto Pagano” e “Senza Rumore per l’etichetta I.R.A.. Dal 1990 comincia invece la sua carriera solista, a partire dal debutto “La Maschera del Corvo Nero ed Altre Storie”, (1992, CGD, con Gianni Maroccolo e Francesco Magnelli) passando per un numero consistente di lavori articolati tra album compilation e collaborazioni con artisti del calibro di Mick Ronson (chitarrista e produttore di David Bowie, Lou Reed, Bob Dylan…) David Sylvian, Steve Jansen, Mick Karn, Piero Pelù, Federico Fiumani, Giancarlo Onorato, Patrizia Laquidara, Rita Marcotulli, Yo Yo Mundi, Stefano Panunzi, Nicola Alesini, Kiddycar. Numerose inoltre le sue collaborazioni anche nel teatro (compagnia di danza Silenda – Ministero della Cultura Francese) e nel cinema in veste di attore (“Sono Pazzo di Iris Blonde" di Carlo Verdone e “Sexy Shop” di Fernando Maraghini e Maria Erica Pacileo) e scrittore di colonne sonore (documentario “Ungaretti sul Carso” per Rai3). Nel 2015 è uscito il suo ultimo album, Yuri, ispirato al suo romanzo omonimo (2014, Ed. Zona), che tratta di un giovane adolescente che viene depredato del suo passato e del suo futuro (Soffici Dischi/Santeria/Audioglobe). Nel 2016 è in tour nel progetto live di Gianni Maroccolo “Nulla è andato perso”.

L’orchestra da camera I Nostri Tempi è una giovane formazione musicale sostenuta dalla Regione Toscana. Inaugurata nel 2007 da Piero Bellugi è diretta e concertata da Edoardo Rosadini. L’idea che muove la sua attività è quella di fare musica a camera “allargata”. Intendere quindi la scrittura sinfonica come l’insieme di più identità, di più gruppi da camera sonori che insieme amplificano l’espressione e le sue potenzialità. Per questo concerto appare il suo quartetto d’archi: è normale e conseguenza logica che per allargare le possibilità di repertorio e di attività (vuoi per ragioni logistiche o economiche) l’orchestra si “asciughi” nella forma base della scrittura musicale, quella del corale, quella del quartetto.

Ad accompagnare Andrea Chimenti, voce e chitarra acustica e il quartetto d’archi I Nostri Tempi, ci saranno Francesco Chimenti al pianoforte, violoncello elettrico e Davide Andreoni alle chitarre, entrambi membri della band Sycamore Age e Marco Fanciullini alle percussioni.

Smiting Festival 2016 7a edizione
“Antieroi (just for one day)”

Domenica 17 aprile 2016
Teatro Novelli – Rimini
Via Alfredo Cappellini, 3
ore 20,45

David-Bowie-Strasse
Andrea Chimenti interpreta David Bowie

Appuntamento a cura di Marta Ileana Tomasicchio. L’ apertura del Teatro Novelli è prevista alle ore 18,30 con incontri e presentazioni al pubblico prima del concerto.
Info e aggiornamenti
www.facebook.com/smiting.rimini
www.smitingfestival.it

Biglietti €15/€20 info 329/0909716 smitingfestival@gmail.com

Condividi su Facebook




 Articolo letto 1089 volte


Pagina stampabile