Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•23/11 - Beppe Chierici – Nuovo Cantacronache 3 (Il Cenacolo di Ares IRM 1561) vivere fuori dal branco, frequentando il bassofondo ..
•11/11 - Radio Vudu’ - Zagor, Charlotte e Altre Avventure (Killer Dogz Music Factory KDMK007) punk rock milanese, scarno, storico ...tra i grandi laghi, il grande spirito con la scure …
•09/11 - Ivana Cecoli - Io non so se tu lo sai (San Luca Sound)
(altre »)
 
 Comunicati
•23/11 - J-Ax e Fedez, arriva la multiplatinum edition di Comunisti col Rolex
•23/11 - Cesare Cremonini, esce Possibili Scenari
•23/11 - Fabrizio De Andrè, la track-list di Tu che m'ascolti insegnami
(altre »)
 
 Rumours
•23/11 - Gianna Nannini, successo in prevendita per il Fenomenale Tour
•23/11 - Little Steven and The Disciples of Soul, rimborsi per le date di Padova e Roma
•22/11 - Diponibile il video di Come è profondo il mare di Lucio Dalla con Luca Carboni
(altre »)
Editoriale
Pubblicato il 19/07/2016 alle 10:11:18
Martedì 26 Luglio il francobollo sullo slow food e la biodiversità, ma le rockstar latitano nello scendere in campo ..
di Giancarlo Passarella
Slow Food si proclama impegnata nella difesa delle tradizioni eno-gastronomiche e nella salvaguardia della biodiversita': tutti temi che una volta avrebbero portato alle nuove Woodstock, mentre ora si vuole ridimensionare il Corpo Forestale!

Slow Food si proclama impegnata nella difesa delle tradizioni eno-gastronomiche e nella salvaguardia della biodiversita': tutti temi che una volta avrebbero portato alle nuove Woodstock, mentre ora si vuole ridimensionare il Corpo Forestale!

Il mondo ha la tecnologia per nutrire in modo sostenibile 10 miliardi di persone. La domanda è se agli agricoltori sarà permesso utilizzare questa nuova tecnologia. Mentre le nazioni ricche possono adottare posizioni favorevoli a rischi bassi e pagare di più per il cibo biologico, un miliardo di persone sottonutrite dei paesi poveri non può farlo..

Norman Ernest Borlaug lo disse nel 2000 ad Oslo, sempre in ambito Premio Nobel... Da buon collezionista filatelico, colgo al volo la notizia che il 26 Luglio viene dato alle stampe un francobollo (purtroppo autoadesivo, come avviene da tempo) che dovrebbe scuotere i nostri sollenti animi.

Il trentesimo compleanno di Slow Food sarà festeggiato con l'emissione il 26 luglio di un francobollo da 95 centesimi di cui le Poste Italiane hanno diffuso l'immagine. Il francobollo, autoadesivo, mostra la chiocciola colorata che costituisce il logo dell'associazione, fondata da Carlo Petrini nel 1986 a Bra (Cuneo) nell'ambito dell'organizzazione Arci (Arci Gola). Il logo e' ovviamente in linea con la scelta del nome che intendeva replicare polemicamente alla diffusione del fast food. Ormai diffusa ha livello internazionale, Slow Food si proclama impegnata nella difesa dell'agricoltura e delle tradizioni eno-gastronomiche, nella salvaguardia della biodiversita' e della qualita' ambientale. Il bollettino illustrativo dell'emissione sara' firmato da Gaetano Pascale, Presidente di Slow Food Italia; l'annullo speciale del primo giorno di emissione sara' ovviamente apposto a Bra..

Fatti i complimenti alla coerenza di Slow Food, non rimane che puntare il dito verso gli opinion leader (e quindi anche i cantanti) che non si mettono più in gioco come qualche anno fa e quindi non si spendono a favore della biodiversità, piuttosto che sul riflettere quali danni porterebbe se dal 1 Gennaio 2017 realmente il Corpo Forestale dello Stato dovesse confluire nei Carabinieri..! Come mai tutti i sindacati dei forestali protestano e non esce un articolo adeguato sulla stampa o i telegiornali non ne danno una adeguata copertura mediatica?

Io vi invito ad informarvi ed a vivere una vita in simbiosi con l'ecosistema che ancora ci circoda: prima che i meri interessi speculativi lo distruggano, dopo averlo adeguatamente sfruttato. Ne stiamo parlando anche in diversi workshop e convegni, come quello recente all'Isola di Capraia, dove il dottor Alessandro Bottacci (Responsabile nazionale dell'Ufficio Diversità del Corpo Forestale dello Stato) ha raccontato agli intervenuti (per la maggior parte medici che si interessano di fitoterapia!) di come anche in natura comandi il Dio Denaro ..

Sin da ora intanto vi segnalo che il 12 Novembre a Firenze si svolgerà il quinto (ed ultimo) convegno sulla sincronicità, partendo da quel meraviglioso disco dei Police, dove Sting ha sconfitto ogni personale tipo di paura ..

Condividi su Facebook




 Articolo letto 2384 volte


Pagina stampabile