Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
•17/01 - Roberto Cacciapaglia alla fiorentina Feltrinelli: un cacciatore di perle sincroniche in un oceano di emozioni palpitanti…
•16/01 - Anema After The Sea (Sliptrick Records) – Il lato progressivo di Ortigia
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
•16/01 - Addio a Edwin Hawkins, star del Gospel e di Oh Happy Day
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 03/10/2016 alle 15:45:13
Banco del Mutuo Soccorso dal vivo a Marino il 3 ottobre
di Lucia Salinas
Il Banco del Mutuo Soccorso, gruppo storico del rock progressivo italiano, torna dal vivo a Marino il 3 ottobre, dove nacque il gruppo.

Il Banco del Mutuo Soccorso, gruppo storico del rock progressivo italiano, torna dal vivo a Marino il 3 ottobre, dove nacque il gruppo.

La cittadina laziale ha dato i natali al suo leader Vittorio Nocenzi che l’ha fondato nel 1968 e ad altri musicisti del gruppo. Si riunivano in una vera e propria stalla. Nelle mangiatoie, al posto del fieno, avevano piazzato gli strumenti, gli amplificatori e i distorsori. Il rapporto del Banco, come viene familiarmente chiamato, con la città di Marino è sempre stato forte, inossidabile e lo si sente dal modo in cui Vittorio Nocenzi parla della sua terra.

“Quando tornavo alle quattro di mattina respiravo l’aria e guardavo le sfumature della mia città e mi si riempiva il cuore” ricorda il musicista.

E’ per questo che il concerto di lunedì sera, che chiude i festeggiamenti della 92^ Sagra dell’Uva, ha una valenza che va oltre la musica, ha qualcosa di viscerale, profondo. Un sentimento ancora più inteso quest’anno perché un anno fa, proprio il 3 ottobre, scompariva l’amico e collega Rodolfo Maltese, una pietra miliare per il gruppo assieme alla voce storica Francesco Di Giacomo che si era spento nel 2014.

Il Banco del Mutuo Soccorso propone l’energia dei suoi album più famosi: da “Darwin” a “Io sono nato libero” fino a “Un’idea che non si può fermare” l’ultima opera discografica per la Sony e singoli indimenticabili come “Moby Dick” e “Non mi rompete”, tanto per citarne alcuni.

La formazione, oltre a Vittorio Nocenzi, è composta dal chitarrista marinese Filippo Marcheggiani e Nicola Di Già seconda chitarra, il batterista Augusto Zanonzini, il bassista Marco Capozzi e la nuova voce di Tony D’Alessio, salernitano, coadiuvato dalla vocalist Margaret Signorino.

Condividi su Facebook





 Articolo letto 708 volte


Pagina stampabile